Furto

Ladri ai giardini Luzzati, i gestori del locale: “Colpito un presidio sociale”

Nella notte tra domenica e lunedì, gara di solidarietà sui social network: "Facciamo la tessera"

Genova. I ladri sono entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì. Hanno aperto la cassaforte del circolo e hanno portato via tutti i soldi contenuti, l’incasso del weekend: 6000 euro.

Un furto è sempre una cosa sgradita ma lo è ancora di più quando a esserne vittima è chi si adopera quotidianamente per rilanciare la cultura e la società di un territorio, in questo caso il centro storico di Genova.

Il colpo è stato messo a segno all’interno del bar dei Giardini Luzzati. “Chiediamo a tutti di sostenerci – scrivono i responsabili dell’associazione sulla pagina Facebook – ignoti introducendosi al circolo hanno
scassinato la cassaforte che conteneva l’incasso del week end. Questo episodio crea un danno enorme alle nostre attività culturali e sociali che si autofinanziano soprattutto con i proventi del circolo bar”.

“Nonostante economicamente rappresenti un grave danno – aggiungono – siamo motivati a rilanciare le attività e chiediamo a tutti che quelli che le apprezzano di sostenerci trovando un motivo in più per tesserarsi alla nostra associazione”. Sui social network è già partita la campagna di solidarietà per sostenere le attività dei Luzzati, a partire dalla campagna di tesseramento per l’associazione.

Più informazioni
leggi anche
  • Centro storico
    Dopo il furto i Giardini Luzzati si rialzano: sabato l’aperitivo “Soutien” per l’autofinanziamento