Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Golfo Paradiso: che vittoria contro l’Athletic Club! risultati

I recchelini chiudono in nove contro undici, Cellerino para un rigore e salva cinque palle - gol. Il Baiardo si avvicina alla vetta, la Ronchese vede la Prima categoria sempre più vicina

Ritorna in campo il girone B di Promozione ligure e lo fa con qualche botto tenuto da parte da Capodanno visto che il campionato si riapre subito. Grande merito va ad Andrea Cellerino, portiere del Golfo Paradiso che insieme ai suoi compagni, batte in casa l’Athletic Club in una gara davvero unica visto che i recchelini restano prima in dieci e poi addirittura in nove contro undici.

Ma il il numero 1 scuola Genoa, chiude tutte le porte e si rivela determinante in una gara che si sblocca al 3° grazie al gol di Massaro che sembra mettere le cose su giusto binario per i biancocelesti i quali, però restano in dieci poi nell’occasione di un calcio di rigore assegnato all’Athletic. Grezzi, però si fa parare il tiro da Cellerino che da qui in poi diventa una garanzia fino all’80° quando deve capitolare sulla conclusione di Cataldo, ma proprio quando tutto sembra avviarsi verso un, comunque buon pareggio, il lampo di Sanna all’86° fa esplodere la tifoseria del “San Rocco” e regala 3 punti ai padroni di casa, anche perché Cellerino si esibisce in almeno 4-5 parate incredibili e fanno volare i recchelini a -2 dalla vetta.

Vince anche il Baiardo che sconfigge in casa il Casarza che tiene ben poco nell’impari confronto con una delle corazzate del torneo. Rosati al 9° sblocca il risultato e Manzi ad un giro di lancette dal riposo mette anche il secondo gol. Nella ripresa i padroni di casa abbassano i ritmi, il Casarza da parte sua prova ad alzare il baricentro, ma fatica a trovare la via della porta. Al 91° quindi Guerra, entrato a gara in corso, firma il tris grazie agli ampi spazi che la difesa granata lascia. Baiardo ora a -1 dalla capolista e tutto riaperto in vetta.

Il Rivasamba agguanta il pareggio a La Spezia contro la Forza e Coraggio, alla fine di una gara giocata all’attacco, ma con molte occasioni per i sestrini che vanno sotto al 20° per effetto di un calcio di rigore di Compagni. Il pareggio arriva dalla panchina con Latin che al 90° firma l’1-1. Pari anche per il Little Club che al contrario degli arancioneri, con l’Ortonovo passano in vantaggio al 33° con un rigore di Zani, ma vengono raggiunti in zona Cesarini da Sacchelli.

Prosegue il periodo nero del San Cipriano che con il Real Fiumaretta, incassa un’altra sconfitta, per di più fra le mura amiche e per di più dopo essere passati in vantaggio già al 4° con Ottonello. Invece arriva il gol di Lombardini al 41° e nel secondo tempo la sfortunata autorete di Burdo al 65° condanna i biancocelesti a restare ancora in zona playout.

Se il San Cipriano non può gioire, va anche peggio alla Ronchese, che manca ancora della prima vittoria e la cui salvezza appare sempre più lontana. Ad aggravare la situazione dei rossoblù ci ha pensato la Goliardicapolis che rifila un 3-0 secco ai valligiani grazie al gol di Scano al 31° ed alla doppietta di Novaresi che la chiude fra il primo e secondo tempo.

Un punto che muove poco la classifica, ma che potrà essere comunque utile per il Real Fieschi che nella trasferta contro il Cadimare va sotto al 45° con Vigiani, ma riesce a rialzare la testa già al 58° con Gandolfo e si propone con continuità dalle parti del portiere Negrari il quale, però chiude la saracinesca e salva i suoi.

Infine importante vittoria per la Don Bosco La Spezia nel derby contro il Magra Azzurri. I salesiani calano un tris inaspettato che complica il cammino di Casarza e Ronchese per la salvezza, mentre compatta il gruppo di squadre in lotta per uscire dalla zona playout. Dopo il vantaggio di Nicolini al 4°, la partita resta in equilibrio per tutto il primo tempo. Nella ripresa Ferdani e Flaigiello chiudono i conti con i gol che fissano il punteggio sul 3-0.