Benessere

Genova città yoga-friendly, il 27 e 28 gennaio torna “Yoga porte aperte”

Gli incontri sono aperti a tutti, il pubblico può partecipare a lezioni gratuite di prova, conferenze, dibattiti, proiezioni di video e altre iniziative

yoga

Genova. Decine di incontri in palestre, associazioni e luoghi culturali – tutti gratuiti – tra Genova e provincia, per la 18esima edizione di Yoga Porte Aperte.

Si tratta di una grande manifestazione nazionale dedicata alla diffusione dello yoga, una disciplina di consapevolezza oggi sempre più di moda, ma non ancora abbastanza conosciuta nelle sue varie sfumature. YogaPorteAperte è la prima manifestazione nazionale del genere totalmente gratuita. Quando? Durante il week-end del 27-28.

Gli incontri sono aperti a tutti, il pubblico può partecipare a lezioni gratuite di prova, conferenze, dibattiti, proiezioni di video e altre iniziative. Ecco il programma integrale:

yoga porte aperte

yoga porte aperte

Tra i vari appuntamenti, il giorno 28 gennaio presso la biblioteca De Amicis, al porto antico, si terrà la conferenza organizzata dal coordinamento ligure “Scintille di ordine eterno – viaggio nel cuore della tradizione indiana” a cura di Diego Manzi.

Attraverso “Scintille di ordine eterno” Diego Manzi si propone di accompagnare il pubblico in un viaggio alla scoperta della tradizione indiana: dalle statuette e i sigilli vallindi fino all’importante ruolo rivestito dalla divinità femminile in India.

Diego Manzi è scrittore, counselor e libero ricercatore di filosofia indiana. Insegna yoga, filosofia indiana e counseling olistico. Attualmente i suoi interessi sono indirizzati prevalentemente all’approfondimento di argomenti quali la mitologia indiana, il tantrismo e la fisiologia sottile.

Più informazioni