Tentata rapina

Entra in casa per rubare ma trova carabiniere e lo aggredisce: arrestato dopo inseguimento

E' successo in via Cantore dove due volanti della Polizia hanno definitivamente bloccato l’uomo che stava cercando di liberarsi dalla presa del militare. Si tratta di un georgiano di 38 anni con diversi precedenti e alias che è stato arrestato per rapina e lesioni e sarà giudicato questa mattina con rito direttissimo

 

Genova. Era appena rientrato nel suo appartamento in corso Martinetti e si era già “messo in libertà”, quando con stupore ha visto che il nottolino della serratura stava ruotando e subito dopo la porta d’ingresso si è aperta. Si è trovato di fronte un uomo che indossava un cappotto lungo che vedendolo è fuggito immediatamente.

Nonostante fosse scalzo e in pantaloncini, il proprietario, che di mestiere fa il carabiniere, lo ha inseguito in strada riuscendo a bloccarlo, ma la reazione del soggetto è stata violenta: si è divincolato spintonandolo ed è riuscito nuovamente a scappare.

L’inseguimento è proseguito sino in via Cantore dove due volanti della Polizia, chiamate da un coscienzioso cittadino che stava assistendo alla scena, sono intervenute immediatamente e hanno definitivamente bloccato l’uomo che stava cercando di liberarsi dalla presa del carabiniere che lo aveva nuovamente raggiunto. Si tratta di un georgiano di 38 anni con diversi precedenti e alias che è stato arrestato per tentata rapina e lesioni e sarà giudicato questa mattina con rito direttissimo.

Il carabiniere, medicato al Pronto Soccorso, ha avuto 7 giorni di prognosi per traumi ed escoriazioni al braccio sinistro.