Serie b

Entella, reazione tardiva: il Foggia passa a Chiavari fotogallery risultati

Sotto di 2 reti, i biancocelesti accorciano le distanze e nel finale di gara vedono infrangersi sulla traversa le speranze di rimonta

Chiavari. Seconda sconfitta dell’anno e del girone di ritorno per l’Entella che, contro il Foggia, cede con un risultato simile a sette giorni prima con il Perugia: 1 a 2, dopo essere stata a lungo in svantaggio di due reti. Questa volta, però, i chiavaresi si sono trovati sotto già all’intervallo e sono riusciti a riaprire l’incontro solamente a quattro minuti dal novantesimo: troppo tardi, dato che nel recupero il pallone del possibile pari ha incocciato sulla traversa.

Ad aggravare la sconfitta odierna, inoltre, è il fatto di averla subita sul campo di casa e peraltro contro una diretta rivale nella corsa alla salvezza.

La cronaca. Alfredo Aglietti schiera un 4-3-3 con Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Brivio; Crimi, Di Paola, Acampora; Gatto, La Mantia, De Luca.

Pronti a subentrare Paroni, Massolo, De Santis, Aliji, Nizzetto, Benedetti, Eramo, Ardizzone, Diaw, Currarino, Baraye, Aramu.

Giovanni Stroppa manda in campo un 3-5-2 con Guarna; Loiacono, Camporese, Tonucci; Kragl, Deli, Greco, Agnelli, Zambelli; Mazzeo, Nicastro.

In panchina ci sono Tarolli, Figliomeni, Fedato, Beretta, Duhamel, Martinelli, Gerbo, Floriano, Celli, Ramè Kyllam, Scaglia, Calabresi.

Dirige Daniele Martinelli della sezione di Roma 2, con l’assistenza di Vincenzo Soricaro (Barletta) e Valerio Vecchi (Lamezia Terme); quarto ufficiale Francesco Meraviglia (Pistoia).

Si gioca in una giornata grigia ma non fredda; da qualche ora ha smesso di piovere.

Nei primi minuti, giocati a ritmi molto elevati, si assiste a numerosi capovolgimenti di fronte; la prima conclusione arriva al 6° e la effettua Deli dalla distanza: facile la parata di Iacobucci.

Al 9° Pellizzer liscia il rinvio su un tiro-cross di Kragl: il Foggia conquista il primo corner. Sugli sviluppi Iacobucci in presa blocca un insidioso traversone di Agnelli.

Entella in attacco al 12°: palla in area di Belli per La Mantia, colpo di testa e Guarna risponde.

Al 16° occasione per i rossoneri: mancino da fuori area di Mazzeo, grande intervento di Iacobucci che respinge in angolo. Sugli sviluppi Camporese conclude a lato.

Al 18° Crimi allarga per Gatto che da sinistra calcia bene in diagonale ma manca di poco la mira. Poco dopo ancora Gatto, sempre dalla sinistra, cerca un destro a giro e impegna Guarna in una parata non difficile. Il primo ammonito della partita è Greco.

Il Foggia pressa alto e appare determinato. L’Entella non resta a guardare: al 23° traversone di Belli, Guarna esce in presa alta; al 26° Gatto conquista una punizione che Acampora calcia, Tonucci devia in angolo.

Al 29° viene ammonito Ceccarelli per una trattenuta ai danni di Mazzeo. La susseguente punizione calciata da Kragl si spegne sul fondo.

Al 32° la squadra pugliese passa a condurre: Kragl avanza palla al piede e dalla lunga distanza fa partire un fantastico sinistro che si infila all’incrocio.

Ottenuto il vantaggio, il Foggia insiste. Al 36° Pellizzer evita il peggio chiudendo su Mazzeo, ben servito da Deli. Sulle ali dell’entusiasmo la squadra ospite ci prova ancora al 37° con Agnelli che calcia dal limite e sfiora il palo alla destra di Iacobucci.

Al 40° una punizione conquistata De Luca e messa sul secondo palo da Di Paola non porta a nulla perché Ceccarelli fa fallo in attacco. Poco più tardi Gatto mette in mezzo per De Luca che di testa sfiora soltanto e non riesce a deviare verso la porta.

Il finale di tempo è spezzettato e, compreso il minuto di recupero, le due squadre non creano altri pericoli.

Nel secondo tempo le formazioni sono invariate rispetto allo schieramento iniziale. Un paio di lanci in area dei centrocampisti chiavaresi vengono sventati dal portiere ospite.

All’11° il primo cambio, lo effettua Aglietti passando ad un atteggiamento più offensivo: Diaw al posto di Gatto. Il numero 20 si fa subito male a seguito di un contrasto con Guarna.

Al 13° il Foggia raddoppia: Kragl dalla sinistra mette in mezzo per Mazzeo che sul primo palo in spaccata la mette dentro.

Diaw non riesce a proseguire e al 14° è costretto a lasciare il posto a Currarino.

Pugliesi ancora pericolosi al 16°: sinistro ad incrociare di Tonucci in piena area, Iacobucci respinge.

L’Entella cerca in quale modo di reagire: un lancio di Belli è troppo lungo per Crimi; poco dopo una botta da fuori area di Currarino termina a lato.

Ma sono ancora gli ospiti ad essere più incisivi: al 23° Kragl tocca per Deli, destro a giro, Di Paola devia e Iacobucci alza sulla traversa.

Al 25° la prima sostituzione tra i rossoneri: Scaglia per Greco. Un cambio per parte al 28°: Nizzetto per Acampora tra i locali, Beretta per Nicastro tra gli ospiti.

Al 32° cross di Nizzetto, in area La Mantia salta e impatta di testa: fuori di poco. Azione simile al 38°: Nizzetto mette in mezzo per La Mantia, colpo di testa e sfera alta di un soffio. Un paio di minuti dopo il copione si ripete: questa volta La Mantia centra la porta, ma Guarna respinge in angolo.

Al 41°, al quarto tentativo del neo entrato per l’attaccante, arriva la rete: cross di Nizzetto sporcato in area, La Mantia riceve, si coordina e insacca il pallone che regala all’Entella qualche minuto di speranza.

La squadra ligure spinge. Al 43° viene ammonito Kragl, che un paio di minuti dopo lascia il posto a Martinelli.

Punizione messa in area da Nizzetto, Guarna respinge, palla a Brivio che conclude, poi il gioco viene fermato per un fuorigioco di De Luca.

L’arbitro assegna quattro minuti di recupero. Nel secondo, in occasione di un angolo, anche Iacobucci va a saltare, ma c’è fallo in attacco.

Al 49° Currarino guadagna una punizione. Nizzetto mette in area dove Pellizzer con un colpo di testa centra la traversa. Finisce con la vittoria del Foggia per 2 a 1.

In classifica l’Entella si ritrova sempre più invischiata nelle retrovie. Alle sue spalle ci sono ancora quattro squadre ma sono tutte vicine, al punto che l’ultimo posto dista solamente 4 lunghezze.

leggi anche
  • Serie b
    Entella, oggi c’è il Foggia. Alfredo Aglietti: “È uno scontro diretto”