Parole dure

Elezioni, paracadutati Forza Italia in Liguria. Rixi: “Ecco perché Salvini premier, è più affidabile”

L'assessore regionale, certamente candidato, sottolinea la differenza strategica tra il Carroccio e l'entourage di Berlusconi nella definizione delle liste

Genova. “Ecco perché Salvini deve essere premier, perché è più affidabile dell’altro”. Non usa mezzi termini Edoardo Rixi, assessore regionale allo Sviluppo economico e vicesegretario della Lega, nonché sicuro candidato alle elezioni politiche nonché probabile futuro sottosegretario in caso di vittoria del centrodestra.

L’altro è Silvio Berlusconi. Che premier, per la legge Severino, non potrà essere, ma che potrebbe comunque mettere bocca sul presidente del consiglio – in caso di vittoria – se Forza Italia dovesse prendere un voto in più degli alleati del Carroccio.

“Meno affidabile di Salvini”, secondo Rixi, perché non avrebbe tenuto conto delle esigenze del territorio nella composizione delle liste elettorali, “paracadutando” in Liguria nomi nazionali, come quello dell’ex deputata Ue Licia Ronzulli, o come quello dell’Udc Cesa, bloccando così la corsa romana di Ilaria Cavo e Marco Scajola, assessori regionali.

“Salvini invece aveva promesso liste territoriali e così sarà – afferma Edoardo Rixi – detto questo, rispetto le scelte di ogni partito, ogni partito sceglierà quelle che pensa siano le persone migliori. Certo, in questo momento, ribadisco che tra Lega e Forza Italia, Lega è l’elemento più affidabile dell’alleanza”.

leggi anche
  • Doccia fredda
    Niet di Forza Italia sugli assessori, Cavo e Scajola restano in Liguria
  • Verso il 4 marzo
    Lega, Salvini e Bongiorno candidati in Liguria al Senato, Rixi alla Camera