Pallanuoto femminile

Coppa Italia: due pareggi in due partite e il Bogliasco Bene entra nella final four

Liguri avanti insieme al Cosenza; eliminato a sorpresa il Plebiscito Padova

Bogliasco. Si chiude con due pareggi il girone di semifinale di Coppa Italia femminile del Bogliasco Bene.

Dopo il pareggio di venerdì, 9-9 all’esordio contro le padrone di casa e campionesse d’Italia in carica del Padova, le liguri si sono ripetute ieri contro il Cosenza, impattando 4-4.

Due punteggi che hanno lasciato tutto aperto in ottica qualificazione alle final four della seconda competizione nazionale, in attesa della sfida di oggi tra venete e calabresi. Per passare il turno le bogliaschine dovevano sperare che la gara non terminasse con un pareggio superiore al 4-4. Il desiderio è stato esaudito: Cosenza si è imposto sul Plebiscito Padova per 9 a 7 e così, ad andare avanti, sono a sorpresa calabresi e liguri.

Il concentramento si era aperto ieri con il pareggio contro le padovane, al termine di un incontro ben condotto dalle levantine ma non portato a buon termine nonostante l’ampio vantaggio (4-1) con cui si era chiuso il primo parziale. Le ragazze allenate da coach Sinatra sono comunque state brave nel non crollare dopo aver subito il ritorno delle venete.

Vola sull’1-4 il Bogliasco nel primo tempo con le reti di Cocchiere, Viacava, Zimmermann e Dufour. La reazione delle campionesse d’Italia arriva nel secondo parziale: Querolo, Barzon e Sohi ricuciono lo strappo (4-4). Le reti di Giulia Millo e ancora Barzon chiudono la prima metà della gara sul 5 a 5. Da questo momento in poi botta e risposta tra le due squadre. In apertura di quarto parziale è Dario la principale protagonista con due reti consecutive (8-9), cui fanno seguito cinque superiorità numeriche sbagliate dalle due squadre, di cui tre a favore del Bogliasco, che al quarto tentativo fa centro: è Giulia Viacava ad un minuto e mezzo dal termine a rimettere definitivamente il match in equilibrio.

Gara dai due volti anche quella con il Cosenza. Sempre avanti nel punteggio fino all’inizio del quarto tempo, grazie alle reti di Giulia Rambaldi, Agnese Cocchiere e Eugenia Dufour, le liguri hanno subito la rimonta delle calabresi nell’ultimo parziale, prima che ancora capitan Dufour ristabilisse l’equilibrio.

I tabellini dei due incontri.

Plebiscito Padova – Bogliasco Bene 9-9
(Parziali: 1-4, 4-1, 2-2, 2-2)
Plebiscito Padova: Teani, Barzon 2, Savioli, Gottardo, Queirolo 3, Casson, Millo 1, Dario 2, Sohi Gurpreet 1, Chiappini, Nencha, Tielmann, Saviolo. All. Posterivo.
Bogliasco Bene: Malacara, Viacava 2, Zimmerman 1, Dufour 2), Trucco, Millo 1, Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi, Cocchiere 2, Casey, Imperatrice. All. Sinatra.
Arbitri: Zedda e Scappini.
Note. Uscite per limite di falli Millo e Maggi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Plebiscito Padova 2 su 12, Bogliasco 3 su 10 più 1 rigore segnato.

Bogliasco Bene – Cosenza Pallanuoto 4-4
(Parziali: 2-1, 1-1, 0-0, 1-2)
Bogliasco Bene: Malara, Viacava, Zimmerman, Dufour 2, Trucco, Millo, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi 1, Cocchiere 1, Casey, Imperatrice. All. Sinatra
Cosenza Pallanuoto: Nigro, Citino, Gallo, De Mari, S. Motta 2, De Cuia, Kuzina 2, Nicolai, Di Claudio, Presta, F. Motta, Nisticò, Sena. All. Capanna.
Arbitri: Scappini e Bensaia
Note. Uscite per limite di falli Di Claudio nel terzo tempo, Zimmerman, Kuzina e Rambaldi nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 2 su 14, Cosenza 2 su 9.

leggi anche
  • Pallanuoto femminile
    Bogliasco Bene, tempo di Coppa Italia. Mario Sinatra: “L’obiettivo è passare il turno”