Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Colpo grosso del Genoa: la Primavera vince in casa Juve

Vittoria a Vinovo per il Genoa primavera: merito di una punizione magistrale di Zanimacchia, che decide una gara comunque equilibrata

Genova. Vittoria a Vinovo per il Genoa primavera, che sconfigge i bianconeri con una rete su punizione di Zanimacchia. I rossoblù di Sabatini hanno espugnato il campo casalingo della Juventus, dove il team torinese era imbattuto da ottobre.

Genoa in campo con Rollandi; Piccardo, Altare, Seno, Oprut; Karic, Zola, Sibilia, Micovschi; Zanimacchia, Salcedo; la Juventus di Dal Canto ha risposto con oria; Meneghini, Delli Carri, Vogliacco, Tripaldelli; Nicolussi Caviglia, Morrone, Muratore; Del Sole, Olivieri, Portanova.

Gara emozionante, con i bianconesi che hanno tentato fin dal principio di andare in rete; Muratore e Del Sole sono stati i primi a impegnare Rollandi nei primi venti minuti.

La svolta giunge al 24′: il Genoa ottiene una punzione da ottima posizione e Zanimacchia calcia verso il palo di Loria, che rimane sorpreso e lascia passare. Il gol segnerà l’intera gara, consegnando i tre punti ai Grifoncini.

La Juventus, però, non demorde: Olivieri e Morrone impegnano Rollandi, ma si va al riposo con il team di mister Sabatini che sembra capace di contenere la carica bianconera.

La seconda frazione si apre con la Juventus in avanti: il Genoa risponde cercando il contropiede, ma le occasioni da ricordare sono tutte juventine. Alla mezz’ora, però, qualcosa cambia: Piccardo mette in mezzo per Salcedo, che anticipa la difesa bianconera e calcia in porta – o forse il tocco è del difensore Delli Carri. Quello di Loria è un mezzo miracolo.

Il Genoa soffre ancora negli ultimi minuti: i bianconesi si lanciano in avanti, infrangendosi però sulla solida difesda ligure. I rossoblù tornano così a vincere e rilanciano la loro classifica.