Il punto

Caos pronto soccorso, Viale: “Situazione sotto controllo, nessun paziente ha rischiato”

L'assessore regionale alla Salute Viale: "Influenza in anticipo di un mese, il 27 dicembre straordinaria affluenza di ambulanze degli ospedali, superiore del 35% rispetto alla media annuale".

Genova. “Il sistema ha tenuto e nessun codice rosso o giallo ha rischiato la vita. E questa è la cosa più importante”. Cosi l’assessore alla Salute e vicepresidente della Regione Liguria Sonia Viale ha dato l’interpretazione della situazione dei pronto soccorso della Liguria, soprattutto di quelli genovesi, in queste giornate festive nelle quali la situazione è stata particolarmente complessa.

“La Liguria – è stato spiegato in una conferenza stampa che si è tenuta presso la sede di Alisa, l’azienda ligure sanitaria della Regione Liguria – ha infatti approntato un quadro epidemiologico non usuale come era accaduto solo un’altra volta in quindici anni. Da un lato un virus influenzale che si è presentato con un mese di anticipo rispetto agli anni scorsi e dall’altro la concidenza temporale di questa sindromne con le vacnaze natalizie”.

Assieme al direttore generale di Alisa Walter Locatelli, Viale ha tracciato il quadro della situazione attraverso i numeri. “Se calcoliamo i 260 afflussi in un giorno possiamo notare che la gestione dei codici rossi e gialli ha funzionato, mentre sui verdi e bianchi abbiamo avuto diversità di trattamento a seconda dei picchi”. Un problema che nasce anche da carenze strutturali, hanno spiegato, e che si risolverà con la realizzazione dell’ospedale del Ponente e del nuovo Galliera. Tra i dati illustrati anche la straordinaria affluenza di ambulanze degli ospedali che il 27 dicembre è stata superiore del 35% rispetto alla media annuale”.

Intanto, in vista del picco influenzale  che si prevede possa arrivare per la Befana sono state previste nuove misure. Tra le varie decisioni il potenziamento del servizio di Guardia medica, l’attivazione di posti letto aggiuntivi presso Rsa e altre strutture, il raddoppio dei posti letto presso le unità di crisi dell’ospedale Galliera e il potenziamento del servizio presso l’ospedale Villa Scassi.

leggi anche
  • La polemica
    Pronto soccorso: il Pd lancia l’allarme per il ponte dell’Epifania
  • Polemiche
    Scontro sulla sanità, Paita: “Viale non ha pietà per morti, valuterò querela”
  • Parole dure
    “Paita faceva campagna elettorale mentre la gente moriva”, Viale nella bufera. Il Pd: “Pronti a querelarla”
  • L'attacco
    Caos pronto soccorso, Salvatore (M5S): “Toti e Viale inadeguati, potenziare presìdi sul territorio”
  • Misure straordinarie
    Caos pronto soccorso, la Regione corre ai ripari per l’Epifania: potenziati gli ambulatori per i codici bianchi
  • Misure straordinarie
    L’influenza colpisce 15 liguri ogni mille, ecco il piano d’emergenza per i pronti soccorso