Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anche i cinghiali hanno l’influenza? Gli ungulati avvistati davanti all’ospedale villa Scassi foto

Ma non solo lì. Nelle ultime ore diverse segnalazioni tra Val Bisagno e San Martino

Genova. Mentre migliora la situazione di attesa al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena – nel pomeriggio sotto stress il reparto degli obi, osservazione breve intensiva, con 60 posti letto occupati, ma meno di venti persone in attesa in sala d’aspetto – una visita “inaspettata” nell’area verde dietro il nosocomio.

In un’aiuola ha fatto la sua comparsa un cinghiale che è stato immediatamente fotografato da molti pazienti e visitatori dell’ospedale. C’è chi ha proposto di chiamarlo “Onofrio” (Scassi) e farlo diventare una mascotte della struttura.

Se non si allontanerà autonomamente, dell’animale dovranno occuparsi le guardie zoofile o i carabinieri forestali. Nelle ultime ore nuovi avvistamenti cittadini di ungulati. In via Emilia, a Molassana, alcuni esemplari giocavano in un giardino pubblico mentre in corso Europa, in un’aiuola spartitraffico è stata trovata una carcassa di cinghiale, morto probabilmente perché investito.

(foto di S.T. e Giada Parodi)