Auguri!

A Villa Scassi il primo nato dell’anno di Genova. A Pietra Ligure bimbo con nome da pianeta di Star Wars

Un maschietto, nato alle 0:20 presso l'ospedale genovese

Genova. Notte intensa tra i reparti di ostetricia degli ospedali liguri, con decine di parti già dalle prime ore del mattino.

Il primo nato dell’anno della Liguria è un maschietto, Dariel, nato pochi secondi dopo la mezzanotte al Sant’Andrea di La Spezia, figlio di una coppia originaria della Repubblica dominicana.

Anche il primo bebè genovese è un maschietto, nato a mezzanotte e venti minuti a Villa Scassi, seguito a pochi minuti di distanza da un altro maschietto, partorito quarantuno minuti dopo la mezzanotte grazie ad un cesareo eseguito dai medici del Gaslini.

Al San Martino, invece, il primo vagito è arrivato alle 6,37 da parte di un altro maschietto, mentre “solo” alle 8,42 Bianca è arrivata come prima nata al Galliera.

Intensa anche la nottata per il personale del reparto di ostetricia del Santa Corona di Pietra Ligure, con quattro parti nelle prime ore del mattino: una “maratona” iniziata con la nascita del piccolo Naboo Nimoy, venuto al mondo alle 3.25 con un peso di 2 chili e 940 grammi.

Il piccolo è italiano ma ha un nome dal suono quantomeno esotico. Ai fan della fantascienza, però, non saranno sfuggite le assonanza con il pianeta Naboo (tratto dalla saga di “Star Wars”) e l’attore Leonard Nimoy, storico primo Spock in “Star Trek”.