Duro commento

Aggressione agli antifascisti: la condanna del ministro Orlando

Il responsabile della Giustizia: "A Genova un episodio di violenza intollerabile"

Genova. Solidarietà all’antifascista aggredito a Genova e condanna della “violenza inaccettabile” dal ministro della giustizia Andrea Orlando (nella foto).

“Un episodio di violenza intollerabile che si inserisce in un crescendo di intimidazioni che, anche in un passaggio politico delicato per il nostro Paese, tentano di avvelenare il clima. Davanti a una inquietante recrudescenza di minacce di ispirazione fascista, bisogna rispondere in maniera unitaria, concreta e determinata – ha detto Orlando alla Spezia – Tutte le forze che hanno a cuore la democrazia e che, ad ogni livello, ne incarnano e difendono principi e valori, devono ribadire che non ci puo’ essere spazio e riconoscimento per chi pensa di affermare le proprie idee con la violenza”.

L’appello del ministro: “Le istituzioni, la politica, le associazioni e i cittadini, devono essere uniti nelle iniziative e nelle risposte a chi, non avendo proposte per la comunita’, scommette su paura, odio e divisioni. Un’evocazione del passato piu’ buio della nostra storia che nessuna forza responsabile puo’ accettare e permettere” .