Rinascita

Via XX, chiesa di Santo Stefano, il piazzale ripulito dopo mesi di degrado

Ma le scalette che portano a via XX Settembre restano nella piena incuria

Genova. Dopo mesi di degrado, con il piazzale abbandonato ai residui di un cantiere, l’area a ridosso della chiesa di Santo Stefano, l’imponente edificio religioso che affaccia su via XX Settembre e sul ponte monumentale, è stata ripulita.

Già nei mesi scorsi la zona era stata delimitata con transenne e nastro, operazioni eseguite da Aster a tutela della pubblica incolumità, a seguito di un incendio.

La chiesa di S.Stefano, nonostante la posizione defilata rispetto a via XX Settembre resta, infatti, uno dei monumenti che incuriosiscono i turisti. Secondo la tradizione, per esempio, fu proprio nella parrocchia di Santo Stefano che venne battezzato Cristoforo Colombo e si ritiene che in quella stessa chiesa sia stato battezzato anche il Balilla. Uno dei manufatti storici più peculiari della città recentemente è stato anche oggetto di una mozione in consiglio comunale, votata all’unanimità, su proposta di Stefano Costa, di Vince Genova.

Le scalette che dalla chiesa portano a via XX Settembre, tuttavia, restano in preda alla totale incuria.

Più informazioni
leggi anche
  • In sala rossa
    Santo Stefano, il Comune pensa alla riqualificazione dell’area e del passaggio pedonale con via XX Settembre