Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via Serra, ancora saldata la porta della sede-magazzino di Lealtà Azione

E' successo stanotte. Gesto in parte collegato all'irruzione dei naziskin di VFS nella sede dei volontari pro migranti a Como

Più informazioni su

Genova. Questa notte è stato nuovamente saldato con la resina il pesante lucchetto che protegge la porta in alluminio della sede-magazzino del movimento di estrema destra Lealtà-azione Genova in via Serra.

Dopo l’inaugurazione di CasaPound dell’11 novembre, in molti si aspettavano che anche i ‘cugini’ di Lealtà Azione pensassero a un’inaugurazione sullo stesso stile, magari lontani da via Serra, ma al momento tutto tace.

Dopo le tre manifestazioni che si sono tenute davanti a via Serra di sabato pomeriggio tra ottobre e inizio novembre questa notte, per la quarta volta, la sede – che viene tuttora utilizzata per le raccolte alimentari destinate esclusivamente a famiglie italiane – è stata nuovamente sigillata. Sulla porta la scritta “Genova Antifa”.

Bruco, il degrado del fratello minore

Il gesto potrebbe essere messo in relazione con quanto accaduto a Como qualche giorno fa dove i naziskin di Veneto Fronte Skinhead avevano fatto irruzione in una riunione di volontari pro migranti. Sulla pagina di Genova antifascista era comparso un comunicato che fra l’altro ricordava come a Genova VFS abbia qualche “amichetto” con chiari riferimenti a Lealtà Azione i cui militanti provengono in buona parte proprio dal mondo dei naziskin.