Skiarea

Val D’Aveto, la neve porta gli sciatori ma anche il primo incidente: bimba soccorsa sulle piste

Quattro impianti e quattro discese aperti al pubblico, la piccola si è procurata la frattura di una caviglia

Genova. Freddo e nevicate abbondanti e in Val D’Aveto si scia senza dover invidiare troppo ai comprensori del vicino Piemonte, ma in queste prime ore di svago e impianti aperti, anche un primo incidente. Senza gravi conseguenze.

Una bambina è stata soccorsa dai militi della Croce Rossa di Santo Stefano sul piazzale di Rocca D’Aveto intorno alle 16e30. La piccola, che si era fratturata una caviglia in una caduta, è stata raggiunta sulla ski area con un toboga ed è stata portata al pronto soccorso di Lavagna.

Gli impianti sono aperti da ieri, dalle 9 alle 16.

Funzionanti la sciovia di Prato della cipolla, il tappeto di Prato della cipolla con tutto il campo scuola per i bambini e la pista rossa di monte Bue. La pista blu dal monte Bue resta invece chiusa a causa dello scarso innevamento dovuto a vento forte e la pista rossa bassa da Prato della cipolla a Rocca d’Aveto resta chiusa a causa dello scarso innevamento.

APERTI IMPIANTI:
Rio Freddo – P. Cipolla
P. Cipolla – M. Bue
Sciovia P. Cipolla
Tapis roulant P. Cipolla

PISTE APERTE:
Campo scuola Baby P. Cipolla
Pista Rossa parte alta (M. Bue – P. Cipolla)
Agonistica
Collegamento seggiovie

PISTE IN PREPARAZIONE:
Pista Blu

PISTE CHIUSE:
Pista Rossa Bassa (P. Cipolla – Rio Freddo)

RIFUGIO PRATO CIPOLLA APERTO
RIFUGIO MONTE BUE chiuso (APERTO COME DA CALENDARIO)