Alberi caduti e frane

Strade, riaperti la SP456 del Turchino e i ponti di Comorga e Caperana

Squadre al lavoro per ripristinare la viabilità sulle provinciali

Genova. Le squadre della Città metropolitana di Genova hanno lavorato tutta la notte per liberare dagli alberi abbattuti la SP456, riaperta prima dell’alba. A levante riaperti anche i ponti sulle SP225 e SP33 chiusi per le piene di Lavagna ed Entella.

Si circola di nuovo sulla SP456 del Turchino anche nel tratto fra la galleria di valico e la località Fado nel Comune di Mele chiuso ieri per continue cadute di alberi e rami provocate dalla galaverna.

Le squadre della Città metropolitana di Genova, coordinate al centro operativo viabilità dal consigliere delegato Franco Senarega con i tecnici hanno lavorato tutta la notte per liberare la strada, riaperta prima dell’alba e sono intervenuti anche a valle dell’abitato di Mele dove il gelo ha fatto cadere anche un grosso albero di rovere.

A Levante sono stati riaperti alle 6 i ponti di Comorga sulla SP225 e di Caperana sulla SP33 chiusi ieri per le piene del Lavagna e dell’Entella. Nelle prossime ore aggiornamenti sulla situazione completa e gli interventi sulla rete viaria metropolitana.