Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2, la Rari Nantes Sori ospita l’Ancona: obiettivo prima vittoria casalinga risultati

I granata dovranno mettere da parte le scorie e gli errori di Padova

Sori. L’ultima prima della sosta, ma anche la più importante per andare in vacanza un po’ più rilassati. Rari Nantes Sori contro Vela Ancona vale tanto in ottica salvezza, per entrambe le squadre.

I granata sono fermi a 3 punti, i marchigiani sono una lunghezza sopra, ma sono reduci da una brutta sconfitta al Passetto contro la Crocera Stadium.

Sfatare il tabù casalingo, visto che anche in questa stagione il cammino tra le mura amiche per i ragazzi di coach Cipollina non è iniziato nel migliore dei modi.

La sfida contro gli anconetani deve mettere in guardia il tredici granata, perché fu lo stesso avversario a mettere in difficoltà i soresi l’anno scorso, condannandoli ad una pesante sconfitta condita da una prestazione deludente.

Mettere da parte le scorie e gli errori commessi a Padova. E non si dovranno rivedere i cali di tensione avuti con la Crocera due settimane fa. In primis servirà un atteggiamento consono all’importanza dell’impegno. Il carattere, la voglia, di vincere gli uno contro uno, unita alla fame del gruppo di portare a casa il risultato.

Domani servirà avere il sangue agli occhi, dal primo all’ultimo, perché l’Ancona arriverà arrabbiata e altresì concentrata per strappare punti. Una formazione, quella dorica, con importanti individualità, su tutte quella del mancino Cesini, senza dimenticare la forza di un gruppo collaudato.

Tutti si aspettano di vedere il vero Sori, sperando che sia la volta buona. La vittoria darebbe un’iniezione di fiducia, permettendo proprio a capitan Rezzano e compagni di superare in classifica l’Ancona e provare a staccare le inseguitrici, impegnate contro avversari sulla carta superiori.