Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampierdarena, la Lega spinge per il “proibizionismo”: “Vietare l’alcol in pubblico 24 h”

Un divieto ad hoc per Sampierdarena che impedisca 24 ore su 24 di "girovagare" con alcolici per le vie del quartiere

Genova. Un divieto ad hoc per Sampierdarena che impedisca 24 ore su 24 di “girovagare” con alcolici per le vie del quartiere.

Questa la proposta di Davide Rossi, consigliere comunale di Lega Nord e Responsabile Regionale dipartimento sicurezza e immigrazione, da anni uno dei referenti per il partito per la delegazione cittadina del Centro Ovest.

A far scatenare la “rabbia” di Rossi un albero di natale allestito con bottiglie di birra, esposto da un mini-market, categoria considerata una delle responsabili del degrado percepito dai residenti del quartiere: una foto che “mette anche maggiormente in risalto la necessità di avere un’ordinanza stringente che vieti totalmente la vendita di alcolici a minimarket e circoli dopo le 20 di sera e che inibisca H 24, quindi permanentemente, il girovagare con alcol nei quartieri del centro ovest”.

Basta quindi bottiglie in luoghi pubblici, un po’ come alcuni hanno avanzato per la zona di Sottoripa: “Perché se i problemi del centro storico sono gravi, a Sampierdarena e Dinegro sono pure peggio – aggiunge il consigliere – in questi quartieri regna la rassegnazione e pessimismo dei residenti. Convinto del forte piano di sviluppo urbanistico – territoriale necessario a trasformare il quartiere facendo emergere le tante eccellenze presenti, sono altrettanto convinto che sia opportuno un sostegno concreto alla cittadinanza residente e agli operatori commerciali”.

La proposta è stata lanciata, adesso bisogna capire se l’amministrazione ha intenzione di renderla realtà.