Posti moto in centro città, all'Acquasola ne arrivano altri 68 - Genova 24
Mobilità

Posti moto in centro città, all’Acquasola ne arrivano altri 68

"Regalo di Natale" per i centauri da parte del Comune di Genova

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Dopo la creazione di 156 posti moto nei pressi del parco dell’Acquasola, solo pochi mesi fa, l’assessorato alla Mobilità del Comune ha deciso di aumentare gli stalli per le due ruote di altre di 68 unità.

“Continuiamo a lavorare – ha detto il vicesindaco e assessore alla Mobilità Stefano Balleari – per rispondere alle esigenze dei tanti genovesi che ogni giorno usano moto e scooter. Si tratta di un programma a più largo respiro per decongestionare alcune zone della città in cui il parcheggio delle moto non risponde alle norme dettate dal codice della strada. Colgo l’occasione per ricordare che il parcheggio disordinato degli scooter non sarà più tollerato”.

Oltre ai posti moto, l’assessorato alla mobilità ha deciso di riordinare l’area con lo spostamento dei 2 stalli per bus turistici dall’attuale “collo d’oca” a via XII Ottobre e la creazione di altri posti auto per disabili.

Entro il prossimo anno l’obbiettivo di Tursi è di creare 500 posti moto di nuova concezione in città.

Più informazioni
leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Tuttok
Parcheggi moto all’Acquasola: dalla sovrintendenza via libera ai nuovi stalli
Bruco, il degrado del fratello minore
Genova a 2 ruote
Moto e scooter, subito 156 nuovi parcheggi, 500 entro l’anno: ecco dove