La matricola

Pallanuoto femminile, c’è un Rapallo anche in Serie A2: presentata la squadrarisultati

La neopromossa, guidata da Emanuela Schiaffino ed Anett Gyore, punta alla permanenza nella categoria appena raggiunta

Rapallo. Un mix di giocatrici d’esperienza e giovani promesse già protagoniste di importanti successi nel settore giovanile; soprattutto, tanto entusiasmo per una nuova pagina sportiva che si apre in casa Rapallo Nuoto. Questa, in sintesi, la formazione di Serie A2 femminile, presentata ufficialmente ieri sera, presso l’hotel Real Park di Cavi di Lavagna gentilmente messa a disposizione dal proprietario Giovanni Bertonazzi.

Cresce quindi l’attesa per l’inizio del campionato ormai alle porte, che vede le gialloblù inserite nel girone Nord assieme a Padova 2001, CSS Verona, Como Nuoto, Firenze Pallanuoto, Pallanuoto Trieste, Promogest, RN Bologna, US Locatelli e Varese Olona Nuoto.

Abbiamo deciso di investire in questo ambito per permettere una crescita costante alle nostre atlete che, a parte qualche giocatrice esperta, ricoprono tutte ruoli importanti nei settori giovanili, purtroppo non competitivi se non nelle finali – sottolinea Alessandro Martini, presidente della Rapallo Nuoto –. Ovviamente l’obiettivo principale non sarà la promozione in A1, anche perché gestire due squadre in massima serie non sarebbe possibile, ma sono convinto che la squadra farà molto bene: oltre a dare possibilità alle giovanissime di fare esperienza in un campionato di livello importante, puntiamo a ricercare le finalità sociali perché riteniamo corretto dare la possibilità a tutti di vivere soprattutto la gioventù in ambienti sani, puliti, che trasmettano valori”.

Con il nuovo anno inizia per noi una nuova avventura – commenta Emanuela Schiaffino, tecnico del Rapallo Nuoto , che sarà coadiuvata in panchina da Anett “Netti” Gyore, tecnico del settore giovanile -. Al gruppo delle giovanissime protagonista della promozione in A2 si sono aggiunti rinforzi importanti provenienti sempre dalla famiglia gialloblù: Sonia Criscuolo, Viola Vettorello, il portiere Matilde Risso e Giulia Sbarbaro. Quattro atlete che metteranno la loro esperienza a disposizione delle più giovani per crescere e migliorare tutte assieme. Obiettivo? Per il primo anno in A2 è la salvezza, non si può chiedere di più. E poi, appunto, crescere e divertirsi, aspetti a loro volta importanti. Io e Netti ce la metteremo tutta per realizzare al meglio tutto questo“.

Ed ecco la rosa della Rapallo Nuoto di A2 femminile: Matilde Risso, Giulia Sbarbaro, Viola Vettorello (capitano), Sonia Criscuolo, Federica Tignonsini, Dorotea Giavina, Giulia Fiore, Alessia Antonini, Michela Simeone, Ilaria Cortili, Gaia De Salsi, Francesca Cò, Elisa Merello, Alessia De Carli, Benedetta Cabona, Elisa Bianco. Allenatori: Emanuela Schiaffino, Anett Gyore.

La Rapallo Nuoto ringrazia la Veleria San Giorgio di Casarza Ligure che ha fornito l’abbigliamento tecnico per le atlete mostrando passione e vicinanza al mondo dello sport e contribuendo alla valorizzazione delle giovani atlete.