Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, ondata di maltempo fino a sera: attesa grande mareggiata previsioni fotogallery

La grande mareggiata raggiungerà il proprio culmine tra la tarda mattinata e le primissime ore del pomeriggio, altezza delle onde stimate fino a 5/6 metri

Liguria. E’ una situazione del tutto peculiare quella che sta sperimentando la Liguria in queste ore; veniamo interessati da una perturbazione che veicola con sè masse d’aria estremamente miti di origine basso mediterranea, spiega stamani Limet.

La saccatura abbraccia l’intera Europa e distende un maestoso corpo nuvoloso che interessa a pieno le regioni settentrionali e la nostra regione. Per comprendere l’eccezionalità di quanto si sta verificando soprattutto nelle vallate dell’entroterra, bisogna però considerare ciò che è successo appena 36 ore fa; il fine settimana è stato infatti caratterizzato da una discesa d’aria fredda artica che ha portato un netto calo delle temperature, accumulando aria fredda nelle zone interne.

Una circolazione pienamente invernale cui ha fatto seguito a poche ore di distanza, una sinottica di tipo autunnale. Quindi il rinforzo di una ventilazione meridionale molto mite che porta un aumento deciso delle temperature lungo la fascia costiera levantina e sull’estremo ponente. L’aria calda ha invaso già da alcune ore gli strati medi dell’atmosfera e, sovrascorrendo sopra l’aria fredda che rimane intrappolata nelle vallate interne dell’Appennino, da luogo al fenomeno del GELICIDIO.

A tal proposito la situazione risulta particolarmente critica nella Valle Stura e val D’Orba, laddove la precipitazione in forma liquida, congelando sulla superficie ha già dato luogo ad una spessa coltre di ghiaccio. Purtroppo temiamo che tale situazione possa persistere almeno sino alle ore centrali del giorno e soltanto in seguito dovrebbe farsi largo un graduale disgelo.

Nelle prossime ore i modelli mettono in luce un incremento delle precipitazioni che tenderanno a divenire copiose e persistenti. La seconda nota di spicco, la grande mareggiata che raggiungerà il proprio culmine tra la tarda mattinata e le primissime ore del pomeriggio, altezza delle onde stimate dai modelli sino a 5/6 metri. L’ondata di maltempo dovrebbe attenuarsi soltanto dalla tarda serata, vi sarà una attenuazione del vento teso di Libeccio lungo le coste che anticiperà il successivo calo del moto ondoso. Nelle zone interne potrà finalmente realizzarsi un completo disgelo.