Maltempo, treni in tilt, la Prefettura vara un piano per ridurre, in futuro, i disagi degli utenti - Genova 24
Mai più

Maltempo, treni in tilt, la Prefettura vara un piano per ridurre, in futuro, i disagi degli utenti

Maggiore comunicazione e mezzi alternativi, ma non si è parlato di eventuali sanzioni da parte degli enti locali, come invece chiedono le associazioni di consumatori.

Maltempo 11 dicembre 2017

Genova. Un piano per evitare che gli utenti dei treni subiscano disagi in caso di maltempo. E’ stato varato in prefettura a Genova dopo le difficoltà registrate il 10 e 11 dicembre scorsi quando maltempo e gelo mandarono in tilt diversi collegamenti tra Liguria, Lombardia, Piemonte ed Emilia.

Rfi, in caso di allerta, dovrà avere un numero dedicato per i contatti con la Protezione civile per avere notizie sullo stato dei trasporti e sulle eventuali emergenze. Particolare attenzione dovrà essere rivolta da Rfi alla comunicazione verso gli utenti in caso di sospensione o interruzione del servizio.

Rfi dovrà anche definire le procedure da attivare in caso di emergenza organizzando l’attivazione di mezzi di trasporto alternativi. Il piano è stato definito durante una riunione presieduta dal prefetto Fiamma Spena. Vi hanno partecipato l’assessore Regionale alla Protezione Civile Giampedrone, i vigili del fuoco, la polizia ferroviaria, i responsabili regionali di Trenitalia e Rfi.

Non si è parlato di eventuali sanzioni da parte degli enti locali, in caso di mancato rispetto del piano da parte del gestore della rete ferroviaria, come invece chiedono le associazioni di consumatori.

leggi anche
Sedi istituzionali e palazzi e piazze simbolo della città
Appello
Caos treni per il maltempo, i pendolari: “Liguria sospenda il contratto con Trenitalia”
Treni neve
Interruzione di pubblico servizio
Gelicidio e caos treni, procura di Genova apre fascicolo contro ignoti. Inchiesta nata da esposto Codacons
maltempo e neve, ritardi treni
La protesta
Gelicidio e treni bloccati: i consumatori raccolgono le firme per chiedere sanzioni a Trenitalia e Rfi