Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Promozione B: Athletic Club campione d’inverno risultati

La vittoria sul Magra Azzurri ed il contemporaneo pareggio fra Rivasamba e Baiardo, consente ai nerogialloverdi di iniziare il nuovo anno in testa alla classifica

L’Athletic Club ottiene la nona vittoria stagionale e si laurea campione d’inverno del Girone B del campionato di Promozione ligure. L’undici nerogialloverde, si è imposto infatti nella 14^ giornata contro il Magra Azzurri fra le mura amiche del “Pertini”.

Decisiva la prestazione di Di Pietro che è il man of the match della partita con una doppietta che arriva grazie ad una rete per tempo. L’equilibrio dura poco più di mezzora prima che i genovesi passino in vantaggio. Nella ripresa gli spezzini trovano il gol dell’1-1 al 76° con Salku che illude i suoi, visto che all’85° Di Pietro riporta, stavolta definitivamente, avanti l’Athletic.

Il big match di giornata era, però quello dell’Andersen di Sestri Levante, dove il Rivasamba ospitava il Baiardo in uno spareggio per il secondo posto. Alla fine nessuna delle due compagini può dirsi soddisfatta per un 2-2 che non cambia le gerarchie in classifica, ma permette alla capolista Athletic Club di scappare a +4 da entrambe.

Primo tempo molto equilibrato, come tutta la gara d’altronde con il Baiardo che è la prima a sbloccare il risultato con il guizzo di Provenzano al 32°. Dura poco, però il vantaggio degli ospiti, perché appena due minuti dopo, Arnulfo pesca il jolly e su calcio piazzato batte Valenti per l’1-1 che accompagna le due avversarie negli spogliatoi.

Nella ripresa il Baiardo entra meglio in campo e torna avanti dopo pochi minuti grazie al gol di Mossetti su calcio di rigore. Equilibrio che si ristabilisce a poco più di dieci minuti dal termine grazie al secondo rigore decretato dal direttore di gara. Stavolta ne beneficiano gli arancioblù che con Vottero trovano il definitivo 2-2.

Dopo un periodo di appannamento sembra avere ritrovato lo smalto di inizio stagione il Golfo Paradiso che espugna il Maluberti di Ronco Scrivia e si avvicina sensibilimente al secondo posto. Primo tempo che è di marca recchese con Costa che al 23° calcia soprendendo Roncati e porta in vantaggio i suoi. Meno di dieci minuti e i biancocelesti raddoppiano con Costa stavolta in versione assist-man: palla verticale per Brunelli che supera di slancio i diretti avversari e piazza la sfera alle spalle del portiere rossoblù.

Si torna in campo e la Ronchese prova a reagire trovando il gol che rianima la partita con Frulli che insacca sugli sviluppi di un corner. Padroni di casa che ci credono e attaccano, ma non riescono più a scalfire la linea difensiva dei levantini che all’81° trovano il gol che mette la parola fine alla partita con Massaro.

Se il Golfo Paradiso ha ritrovato continuità, il Little Club è probabilmente la squadra più in forma del campionato in questo momento. Nell’ultima gara interna del 2017, i rossoblù ottengono la sesta vittoria consecutiva, l’ottavo risultato utile di fila. Contro la Don Bosco de La Spezia arriva un 2-0 che ha anche un pizzico di fortuna visto il gol del vantaggio al 65° che vede la deviazione decisiva di Mecherini nella propria porta. Partita che i grifoni tengono in mano, ma non riescono a chiudere fino all’89° quando arriva la rete di Akkari che infila Fiorito e chiude i conti.

Segnali di ripresa da San Cipriano, grazie all’1-1 esterno che i biancocelesti ottengono sul campo del Forza e Coraggio. La rete di Villa al 50° fa sperare i genovesi che vengono, però raggiunti da Pesare che al 77° firma l’1-1. Il grande rimpianto resta, però vista l’occasionissima che il San Cipriano getta alle ortiche con il suo uomo di punta. Rizqaoui infatti dal dischetto si fa ipnotizzare da Mozzachiodi che para e salva i suoi. Finisce 1-1 con tanto rammarico, ma almeno il San Cipriano mette punti in cascina.

Resta vicino alla zona playoff il Real Fieschi che supera la Goliardicapolis grazie alla doppietta di Gandolfo che arriva nei primi minuti della gara. All’8° è il primo ad insaccare sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mentre al 15° i locali sfruttano un errore di Raso in difesa che provoca calcio di rigore. Dal dischetto il numero 10 non sbaglia e firma il 2-0.

Ko pesante per il Casarza Ligure contro l’Ortonovo fra le mura amiche. In una gara che metteva in palio punti importanti per la lotta salvezza, gli spezzini passano per 0-2 con una rete per tempo. A segno vanno Verona al 18° e Lorenzini al 78° con due reti che lasciano i granata al penultimo posto, ma quello che preoccupa maggiormente sono i 10 punti che separano il Casarza dal Cadimare, prima squadra fuori dalla zona playout.

Proprio il Cadimare esce sconfitto dal derby levantino contro il Real Fiumaretta. I bianconeri tengono duro anche in dieci contro undici per tutto il secondo tempo, ma devono arrendersi proprio al 90° quando Ragonesi trasforma un calcio di rigore assegnato dall’arbitro poco prima e decide la gara. 1-0 e derby spezzino che va ai biancoblù che agganciano proprio i cugini a quota 18 in classifica.