Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco Rugby batte l’Accademia nel gelo di Calvisano risultati

Grazie al terzo successo stagionale gli Squali restano in corsa per un posto nella poule Promozione

Recco. Sfidando neve e gelo ed anche una domenica iniziata non proprio nel migliore dei modi, cioè con un guasto al pullman che li portava a Calvisano, gli Squali della Tossini Pro Recco Rugby sono riusciti a sconfiggere l’Accademia Ivan Francescato con il punteggio di 22-15, restando così aggrappati alla corsa per l’ultima posizione disponibile per la poule Promozione. Con Lyons Piacenza e Cus Genova già matematicamente sicure dell’accesso, proprio Accademia (ora a 19 punti) e Recco (a 17) sono ancora in lotta aperta per il terzo posto.

I troppi punti lasciati per strada ad inizio campionato ora pesano come macigni, ma l’umore è alto in casa biancoceleste perché, comunque si concluda l’inseguimento alla terza piazza, è sempre più evidente la crescita della squadra, insieme all’apprendimento del nuovo sistema di gioco voluto da coach McLean, il quale non nasconde la sua soddisfazione. “Non posso che essere più che contento della prestazione dei ragazzi e del risultato di questa partita – afferma -, soprattutto perché dicono molto dell’atteggiamento mentale con cui abbiamo saputo prepararla ed affrontarla e con cui, in generale, stiamo affrontando questa stagione di ripartenza e di grandi cambiamenti”.

Nella ghiacciaia dello stadio San Michele di Calvisano, per gli Squali sono andati in meta Metaliaj, autore di una bella doppietta, e il pilone spezzino Actis, con capitan Agniel che ha completato il punteggio dalla piazzola con due trasformazioni ed un calcio di punizione (3 su 4, per un totale di 7 punti). Per l’Accademia sono andati a segno Giovannini e Ruggeri e il calciatore Di Marco ha fatto segnare un 2 su 3 e completato il punteggio con una trasformazione ed un calcio di punizione.

Domenica 17 dicembre i biancocelesti sono attesi dall’ultima partita del 2017: al Carlo Androne arriverà il Cus Torino, contro il quale la Pro Recco ha una sola missione possibile, cioè vincere.

Per quanto riguarda le altre compagini reccheline scese in campo nel weekend, si registrano una bella vittoria per 46-5 dell’Under 16 sull’Imperia ed una sconfitta per 29-17 dell’Under 18 sul campo del Cus Milano.

Il tabellino:
Accademia Nazionale Francescato – Pro Recco Rugby 15-22 (3-15) (punti 1-4)
Accademia Nazionale Francescato: Fusco; Giovannini, Mazza, Forcucci, Bientinesi; Di Marco; Piva; Koffi, Benchea (s.t. 5° Benchea), Ghigo; Blessano (s.t. 35° Butturini), Stoian (s.t. 35° Oghittu); Mancini (s.t. 10° Franceschetto), Marinello (p.t. 30° Taddia), Mariottini (s.t. 37° Mariottini). All. Moretti e Raineri.
Pro Recco Rugby: Gaggero; Ma. Monfrino, A. Panetti, Torchia, M. Panetti; Agniel; Romano (s.t. 20° Di Tota); Mi. Monfrino, Canoppia (s.t. 5° Cacciagrano), Ciotoli, Metaliaj, Rivolo (s.t. 20° Rosa); Maggi, Noto (s.t. 30° Bedocchi), Avignone (s.t. 1° Actis). All. McLean.
Arbitro: Rizzo (Ferrara).
Marcature: 9° m Metaliaj tr Agniel (0-7), 19° cp Agniel (0-10), 30° cp Di Marco (3-10), 35° m Metaliaj (3-15); s.t. 2° m Giovannini tr Di Marco (10-15), 17° m Ruggeri (15-15), 26° m Actis tr Agniel (15-22).