La Fotonotizia di Genova24

Neofascismo

Irruzione naziskin a Como, Minniti: “Nessuno spazio a chi si impone con intimidazioni o violenza”

La visita del ministro all'istituto ligure di storia della Resistenza

Genova. “Questo e’ un luogo che ha un altissimo valore simbolico, in questo momento ancora di piu’. I valori della resistenza e dell’antifascismo sono valori fondativi della nostra democrazia e della nostra repubblica, non dobbiamo mai dimenticarlo”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Marco Minniti ai giornalisti al termine della visita all’istituto ligure della storia della Resistenza di Genova insieme alla collega Roberta Pinotti.

“E’ importante ribadire questo in un momento in cui si vedono delle immagini che non vorremmo vedere – ha aggiunto il titolare del Viminale con riferimento ai fatti di Como dove un gruppo di naziskin di Veneto Fronte skinhead ha fatto irruzione in una riunione di volontari pro migranti – Mi sembra sia giusto dire qui che nella nostra democrazia non c’e’ spazio per coloro che vogliono imporsi con le intimidazioni e con la violenza”.

“Questo e’ il passato del nostro Paese – ha detto parlando della Resistenza – sono le radici del nostro Paese, sono il presente e saranno il futuro del nostro Paese. Questo e’ l’impegno che anche qui simbolicamente in questo momento intendiamo prendere. Ci sono momenti in cui bisogna dire con chiarezza quali sono le sfide che abbiamo di fronte e quello che bisogna fare”.

Più informazioni
leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
Le indagini
Blitz dei naziskin nel centro pro migranti a Como: identificati anche due genovesi