Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giardini Pavanello, ancora una mattina con i cancelli chiusi. Il disagio dei cittadini

Gli accessi "antidegrado" lasciano fuori bimbi, anziani e studenti. Il disagio degli abitanti

Genova. L’arrivo delle inferriate con i cancelli d’accesso era stata accolta con grande sollievo da parte della popolazione locale, visto che troppo spesso i giardini erano ricettacolo notturno di “degrado”.

Ma per i giardini Pavanello i conti erano stati fatti senza l’oste: una volta messi, questi cancelli chi li deve gestire? “Questa mattina per l’ennesima volta mi viene segnalata la chiusura dei cancelli – riporta Maranini Fabrizio, ex Consigliere Municipio Centro Ovest (che ci ha “girato” la foto, ndr) – Più volte i bambini dell’asilo, gli scolari delle scuole elementari accompagnati dai genitori, i studenti del liceo Mazzini, in particolare le persone con disabilità si trovano a dover fare il giro di mezzo quartiere per poter entrare a scuola”.

Insomma, sono state fatte le pentole ma non i coperchi: essendo sempre meno le risorse utilizzabili per la cosa pubblica, bisogna andare al risparmio, garantendo servizi sempre con meno personale. Ma se i servizi aumentano, ecco il tilt.

“a riqualificazione fatta dal Municipio e conclusa nella primavera scorsa ha permesso di chiudere realmente i giardini durante la notte – sottolinea MAranini – oltre a permettere di vedere quello che succede a loro interno di giorno, ma se questo non corrisponde a un assunzione di responsabilità da parte di chi deve aprire e chiudere i cancelli ci troveremo in altre mattinate nuovamente a dover contattare la Polizia Municipale per farli aprire, distraendola da altri compiti”.