Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ecco il Genova Hip Hop Festival, la prima rassegna genovese dedicata alla cultura hip hop, tra concerti, contest e antirazzismo

Dal 5 al 7 gennaio, presso RDS Stadium, Genova tra concerti contest di freestyle e breaking dance.

Genova. 
Venerdì 5, Sabato 6 e Domenica 7 Gennaio, all’RDS Stadium, avrà luogo a Genova la prima edizione del “Genova Hip Hop Festival”, il primo festival genovese interamente dedicato alla cultura Hip Hop, nato da un’idea di Elisa Serafini, Assessore alla cultura, al marketing e alle politiche giovanili del Comune di Genova.

L’evento si articolerà su tre giorni, con un parterre di ospiti di altissimo livello. Dai nomi storici, come i Good Old Boys (Colle Der Fomento e Kaos, in una delle loro rarissime apparizioni invernali), Bassi Maestro, Ensi, Luchè, Dargen D’Amico, Stokka & Madbuddy con DJ Shocca, Murubutu, Claver Gold (appena uscito col suo ultimo lavoro: Requiem), DSA Commando, fino ad arrivare alle leve della nuova scuola, rappresentate da gente come Lazza, Bresh, Vaz Tè, Giaime e tanti altri, fra i quali gruppi storici del panorama genovese e ligure come Effementi e Overkill Army o nuovi prospetti come Grosz x Nembo Kyd.

Venerdì 5 e Sabato 6 verrà data, inoltre, la possibilità ad artisti all’esordio di potersi affermare tramite il contest di freestyle che prevede un ricco premio per il vincitore e che vede in qualità di giudici Esa, Mastafive e Moddi, nomi di altissimo rilievo sulla scena.

Domenica 7, invece, sarà il momento dei professionisti della danza per darsi battaglia a colpi di breaking su beat sincopati, con giudici di altissimo livello come Rufy aka Rufus Fonk (Funk Warriors / Fightin’ Soul) ITA, Lil John (Straight Up Raw) USA, Danilo (De Klan / Sardinia Klan) ITA.

L’intento del festival è quello di far sì che vengano diffusi i messaggi fondanti del movimento Hip Hop: condivisione, multiculturalità e antirazzismo, punti cardine di una cultura presente sulle scene ormai da mezzo secolo, il tutto in una cornice capace di unire diverse generazioni nello stesso luogo.
Genova, tra le città più importanti sulla scena, ha determinato la nascita di alcuni dei migliori artisti rap degli ultimi anni, dando ampio spazio ed opportunità ai giovani e alla musica.
Il progetto, ideato e promosso dal Comune di Genova e dall’Assessorato alla Cultura, Marketing Territoriale e Politiche Giovanili, con la direzione artistica di Blazup Studio, in collaborazione con Subway Connection, e la produzione di Duemilagrandieventi, è solo l’inizio di un percorso di crescita culturale pronto a espandersi.

hip hop festival

Sul sito ufficiale si trova il programma completo, e le varie modalità per acquistare i biglietti e per trovare informazioni sia sul contest di freestyle, sia sul contest di Breaking.