Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Croci mette tre punti sotto l’albero della Lavagnese risultati

Una zampata del bomber bianconero al 94° regala la vittoria ai suoi nel recupero contro lo Scandicci. Playoff che tornano alla portata

Natale si tinge di bianconero a Lavagna grazie alla vittoria per 2-1 che i ragazzi di Gabriele Venuti hanno conquistato sullo Scandicci dell’ex difensore della Sampdoria, Alessandro Grandoni (per lui oltre 130 presenza in blucerchiato), nel recupero della 16^ giornata, che aveva visto le squadre non scendere in campo a causa dell’allerta meteo.

Toscani in cerca di tre punti per la corsa salvezza, liguri per rilanciare una stagione iniziata molto bene, ma che ultimamente aveva visto qualche uscita a vuoto di troppo per una compagine ben oliata come quella levantina. Partita che non è assolutamente facile per Avellino e compagni i quali si trovano di fronte un avversario che non pare avere 16 punti in meno.

Avvio sostenuto della gara con la Lavagnese che cerca dall’inizio di far valere il fattore campo e va al tiro con buona frequenza, pur senza scalfire un’attenta difesa toscana. Carta e Fonjock scaldano le mani a Lensi, estremo difensore degli ospiti. Scandicci che batte un colpo solo al 20° quando Cela impegna per la prima volta Nassano alla parata.

Al 26° Alluci serve Fregoli che non sbaglia e da buona posizione infila l’1-0.  Lo Scandicci sbanda e Frugola sfiora la doppietta al 33°, ma Lensi è pronto nello sventare l’occasione. Ancora Cela è il più pericoloso dei suoi che cercano di sfruttare soprattutto i calci d’angolo e di punizione per incidere sulla gara.  Finale di tempo che vede la Lavagnese sfiorare ancora il gol stavolta con Corsini che tenta la palombella, palla fuori di poco.

Nella ripresa lo Scandicci inizia lentamente, la Lavagnese sembra avere il controllo e Frugoli è ancora una volta fra i più propositivi. Progressivamente, però gli ospiti alzano il baricentro ed al 69° Martinelli trova la rete proprio grazie ad un tiro piazzato. Ospiti che poi si chiudono a riccio subendo l’immediata reazione della Lavagnese che tuttavia per larghi tratti non è ordinata nella manovra e si affida ad azioni estemporanee.

La gara scorre e sembra che nessuna delle due squadre possa spezzare l’equilibrio che vede i padroni di casa in controllo, ma che solo un episodio può cambiare. Proprio quando tutti sembrano rassegnati al pareggio, esce fuori l’istinto del bomber e Croci al 94° ci crede più di tutti, piazza la palla dove Lensi non può arrivare e regala ai tifosi bianconeri un Natale certamente più dolce. Lavagnese che stacca i cugini del Ligorna e si porta a soli 2 punti dai playoff. Il 2018 sembra poter iniziare nel migliore dei modi.