Contestazioni al film su ‘Sole e Baleno’: denunciati due anarchici genovesi - Genova 24
Dopo le proteste

Contestazioni al film su ‘Sole e Baleno’: denunciati due anarchici genovesi

Sono accusati di danneggiamento per aver imbrattato uno dei furgoni della produzione

Genova. Due anarchici genovesi sono stati denunciati dalla digos per le contestazioni alle riprese del film ‘Amor y Anarchia’, ispirato dalla storia di Maria Soledad Rosas e del suo compagno Edoardo Massari, due anarchici accusati di ecoterrorismo per presunti sabotaggi contro la Tav Torino Lione, morti suicidi nel 1998.

Nel corso delle riprese del film, trasferite da Torino a Genova a novembre proprio a causa delle contestazioni, erano stati organizzati alcuni presidi di protesta. In un’occasione uno dei furgoni della produzione era stato imbrattato con scritte e insulti. I due sono stati denunciati per danneggiamento aggravato. Le riprese del film si sono poi concluse senza incidenti prima di Natale.

Proprio in questi giorni gli anarchici genovesi hanno diffuso tramite alcuni siti d’area un documento in cui vengono ribadite le ragioni della protesta e rilanciato il boicottaggio del film, opera prima della regista argentina Agustina Macrì, figlia fra l’altro del presidente Mauricio Macrì. “Reificando e mercificando la vita a dispetto degli individui che l’hanno vissuta – si legge nel documento – Agustina Macri vorrebbe fare della storia di Sole e Baleno, due compagni anarchici morti suicidi mentre erano detenuti perché agivano per la libertà, la sua opera prima. Il suo vezzo borghese la spinge con arroganza estrema oltre quello che non potrà mai comprendere, tantomeno raccontare”.

E ancora: “Qualcuno ancora crede che un’opera di tale sciacallaggio possa sensibilizzare le persone non informate sui fatti? – proseguono gli anarchici che si firmano ‘Compagni e compagne di Genova’ – Quello che passerà sarà sempre la visione estetica e faziosa di chi con l’amore e l’anarchia ci fa i filmetti sulla pelle di chi, invece , di amore e di anarchia ci ha vissuto con cosi tanto ardore da morirne”
.

leggi anche
Bruco, il degrado del fratello minore
La protesta
Piazza della Meridiana, anarchici contestano riprese del film su ‘Sole e Baleno’