Quantcast
Largo passagno

Chiavari, arriva il primo defibrillatore pubblico

defibrillatore chiavari

Chiavari. Inaugurato a Chiavari in Largo Pessagno il primo defibrillatore DAE ad uso pubblico messo a disposizione della città. Al taglio del nastro il sindaco Marco Di Capua, il consigliere Alberto Corticelli (lista “Avanti Chiavari – Marco Di Capua Sindaco”), insieme al responsabile del 118 Roberto Sanna.

Gli obiettivi del progetto sono molteplici: prevenire e ridurre il numero dei decessi per arresto cardiocircolatorio, garantendo così ai cittadini maggiori percentuali di sopravvivenza; realizzare momenti di formazione gratuita alla cittadinanza e fornire alle figure sanitarie strumenti di facile accesso per gli interventi di urgenza.

E soprattutto sensibilizzare i cittadini all’attenzione ed alla cura della salute, con particolare riferimento alle malattie cardiache, vista l’incidenza di un caso ogni mille abitanti/anno.

Il Comune di Chiavari ha previsto l’installazione di un defibrillatore presso la sede in P.zza Nostra Signora dell’Orto 1, e di 6 defibrillatori da esterni collocati in diverse aree cittadine, comprensive delle zone periferiche, caratterizzate da un frequente e numeroso passaggio pedonale, nonché dalla vicinanza a studi medici e farmacie.

Il Comune svilupperà specifici corsi di formazione relativi all’utilizzo del defibrillatore, ovviamente a titolo gratuito.

“A Chiavari vogliamo diffondere in modo capillare la presenza dei DAE, estendendone l’uso anche a personale non sanitario, adeguatamente formato – dichiara l’Assessore alla Sanità Giuseppe Corticelli –
Vogliamo formare una rete salvavita che copra progressivamente tutto il territorio, nella certezza che il DAE possa ridurre il numero di morti per arresto circolatorio fibrillazione ventricolare ” .

Più informazioni