Capodanno sicuro

Capodanno a Sestri levante, pubblicata l’ordinanza ‘antibotti’. Il sindaco Ghio: “Al primo posto la sicurezza pubblica”

Dalla mezzanotte del 30 dicembre al 7 gennaio divieto di accensione di fuochi d'artificio e di esplosione di botti in luoghi pubblici o di uso pubblico

Sestri levante. Un altro Capodanno senza botti o fuochi pericolosi nel Comune di Sestri levante. Come ogni anno infatti è stata pubblicata l’ordinanza del sindaco Valentina Ghio relativa al divieto di accensione di fuochi di artificio, petardi, mortaretti.

La disposizione sarà attiva dalle 00.01 di sabato 30 dicembre alle 24.00 di domenica 7 gennaio e prevede il divieto di effettuare e far effettuare lo scoppio di petardi, mortaretti e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi ad uso pubblico.

L’ordinanza dispone inoltre una particolare vigilanza per contrastare la vendita dei materiali suddetti e il loro uso non conforme a quanto disposto. Obiettivo dell’amministrazione, come si legge in una nota inviata dal Comune di Sestri levante, è “preservare in via prioritaria la sicurezza pubblica, in considerazione dei danni fisici, anche di rilevante entità, che possono occorrere sia a chi maneggia fuochi d’artificio e petardi, sia a chi venisse fortuitamente colpito, ma anche della quiete pubblica, dell’ambiente che ci circonda, limitando il più possibile rumori molesti nell’ambito urbano”.

Più informazioni