Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Capodanno 2017, i divieti di sosta e le variazioni dei percorsi dei bus

Più informazioni su

Genova. In occasione del concerto in piazza De Ferrari in via Dante per la notte di San Silvestro sarà istituito un punto congiunto di soccorso, in cui saranno presenti operatori dei Vigili del Fuoco e del 118, i quali potranno muoversi sia con i mezzi sia a piedi nell’area interessata dall’evento. Nell’intera zona saranno presenti inoltre 4 ambulanze.

Di seguito le modifiche alla sosta e alla circolazione e le variazioni dei percorsi dei bus:

►CIRCOLAZIONE E SOSTA VEICOLARE IN ALCUNE STRADE DEL CENTRO CITTADINO

A salvaguardia della pubblica incolumità sono state decise alcune modifiche temporanee della disciplina della circolazione e della sosta veicolare nelle strade interessate dall’afflusso del pubblico che festeggerà l’arrivo del nuovo anno
Il giorno 31 dicembre 2017, nelle sotto elencate strade, e agli orari indicati sono istituiti i seguenti provvedimenti:
divieto di transito dalle ore 17.30 alle ore 3 del giorno successivo o comunque sino a cessate esigenze, ad eccezione dei mezzi di soccorso in servizio di pronto intervento.
divieto di sosta con la sanzione accessoria della rimozione per i veicoli degli inadempienti dalle ore 00.30 sino a cessate esigenze:
Largo Fucine
Divieto di sosta;
Via E. Vernazza tratto compreso tra Largo Fucine e Piazza De Ferrari
Divieto di sosta su ambo i lati;
Via E. Vernazza tratto compreso tra Largo Fucine e Via Sofia Lomellini
Inversione del senso di marcia con direzione ponente/levante;
Via Ceccardi
Divieto di sosta su ambo i lati;
Sul lato ponente tratto compreso tra Via Morcento e Via Carducci sosta consentita ai BUS AMT;
Su tutto il lato levante sosta consentita ai TAXI;
Via Dante tratto compreso tra Via Petrarca e Via Meucci
Divieto di transito e di sosta;
Via Dante tratto compreso tra Via Meucci e Piazza Dante
Divieto di sosta;
Piazza de Ferrari
Divieto di transito e di sosta;
Via Petrarca
– Divieto di transito e dalle ore 20 del 29 dicembre 2017 alle ore 20 del 01 gennaio 2018 e comunque sino a cessate esigenze, divieto di sosta su ambo i lati;
Via XX Settembre – tratto compreso tra Via Ceccardi e Piazza De Ferrari
Divieto di transito e di sosta
Via XXV Aprile
Obbligo di svolta a sinistra in Via Roma
Via F. Turati
Dalle ore 22 alle ore 3, e comunque sino a cessate esigenze, soppressione del capolinea dei bus AMT;
Via A. Gramsci/Piazza Caricamento
Dalle ore 22 alle ore 3, e comunque sino a cessate esigenze, soppressione del capolinea dei bus AMT;
Via Garibaldi
Divieto di transito ad eccezione dei veicoli da e per le proprietà laterali carrabili
E’ stato disposto un potenziamento del servizio taxi

►IL SERVIZIO AMT PER CAPODANNO

In occasione della notte di Capodanno Amt ha previsto una serie di intensificazioni al servizio per agevolare la partecipazione dei cittadini ai festeggiamenti per il nuovo anno.

Bus
Previsto il collegamento con le direttrici principali fino alle 3 del mattino di lunedì 1° gennaio: da Caricamento partiranno i bus diretti verso il Ponente (Voltri) e la Valpolcevera (Pontedecimo) e da via Turati partiranno i bus diretti verso il Levante (Nervi) e la Valbisagno (Prato).

Metro
Metropolitana aperta nella notte di Capodanno; ultima corsa da Brignole alle 3.17 e da Brin alle 2.57.
Ascensore Castelletto Levante
L’ascensore sarà aperto fino alle 3.00 del mattino.

►VARIAZIONI TEMPORANEE DI PERCORSO DELLE LINEE BUS

A seguito dell’interdizione al transito di alcune vie del centro per consentire gli eventi previsti per Capodanno, domenica 31 dicembre le linee 1, 9, 18, 18/, 20, 32, 35, 35/, 36, 37, 39, 40, 42, 44, 46, 606, 607, 618, 635, 640, 641, 685, 686, 687, Volabus, N1 e N2 modificheranno il percorso come di seguito indicato.

Dalle ore 17.30 fino a fine servizio

– Linee 18, 18/, 39, 40 e 640
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via V Dicembre, via Vernazza, via XII Ottobre, Corvetto dove riprenderanno regolare percorso.
Direzione Levante: percorso regolare

– Linee 20, 618, N1, N2 e Volabus
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via V Dicembre, via Vernazza, via XII Ottobre, piazza Corvetto dove riprenderanno regolare percorso.
Direzione Levante: i bus, giunti in piazza Portello, proseguiranno per Corvetto, via XII Ottobre, via Lomellini, via XX Settembre, via Ceccardi, piazza Dante dove riprenderanno regolare percorso.

– Linee 35, 35/, 635 e 641
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via V Dicembre, via Vernazza, via XII Ottobre, piazza Corvetto dove riprenderanno regolare percorso.
Direzione Levante: i bus, giunti in piazza Portello, proseguiranno per Corvetto, via XII Ottobre, via Lomellini, via XX Settembre, via Ceccardi, piazza Dante dove riprenderanno regolare percorso.

– Linee 36 e 606
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via V Dicembre, via Vernazza, via XII Ottobre, Corvetto dove riprenderanno regolare percorso.
Direzione Levante: i bus, giunti a Corvetto, proseguiranno per via XII Ottobre, via Lomellini, via XX Settembre, via Ceccardi, piazza Dante dove riprenderanno regolare percorso.

– Linee 37 e 607
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via Ceccardi dove effettueranno capolinea provvisorio.
Direzione Levante: i bus, in partenza dal capolinea provvisorio di via Ceccardi, proseguiranno per piazza Dante, via Fieschi, via XX Settembre, via V dicembre, via Vernazza, via XII Ottobre, Corvetto dove riprenderanno regolare percorso.

– Linea 42
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via Ceccardi, piazza Dante dove effettueranno capolinea provvisorio.
Direzione Levante: i bus, in partenza da piazza Dante, riprenderanno il regolare percorso.

– Linee 44, 685, 686 e 687
Direzione Ponente: i bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via Ceccardi, piazza Dante dove effettueranno capolinea provvisorio.
Direzione Levante: i bus, in partenza da piazza Dante, proseguiranno per via Fieschi, via XX Settembre dove riprenderanno regolare percorso.

– Linea 46
I bus, giunti in via XX Settembre, proseguiranno per via Ceccardi, piazza Dante, via Fieschi, via XX Settembre dove riprenderanno regolare percorso.

Dalle ore 22.00 fino a fine servizio

– Linee 1, 9 e 635
Direzione Levante: i bus, giunti al termine di via Gramsci, proseguiranno per via delle Fontane, inversione di marcia in rotatoria, via delle Fontane, via Gramsci dove effettueranno capolinea provvisorio sulla fermata Gramsci1/Metro Darsena.
Direzione Ponente: i bus, in partenza da di via Gramsci, riprenderanno regolare percorso.

– Linea 32
Direzione Levante: i bus, giunti al termine di via Gramsci, effettueranno capolinea provvisorio sulla fermata Gramsci2/Metro Darsena.
Direzione Ponente: i bus, in partenza da di via Gramsci, proseguiranno per via delle Fontane e via Balbi dove riprenderanno regolare percorso.

►DISPOSIZIONI PER BOTTI E FUOCHI D’ARTIFICIO
In occasione della notte di San Silvestro, l’amministrazione comunale richiama tutti i cittadini al rigoroso rispetto delle norme per evitare danni alle persone e agli animali e garantire la sicurezza.
Si ricorda che il regolamento comunale di Polizia urbana vieta l’utilizzo di “botti”, petardi e prodotti simili “in tutti i luoghi coperti o scoperti, pubblici o privati in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico di qualsiasi tipo”. Il divieto include “tutte le vie, piazze ed aree pubbliche ove transitano o siano presenti delle persone” e “all’interno di asili, scuole, ospedali, case di cura, comunità, uffici pubblici e ricoveri di animali (esempio canile e gattile), nonché entro un raggio di 200 metri da tali strutture”.
Il regolamento stabilisce anche che “la vendita negli esercizi commerciali abilitati è consentita esclusivamente nel rigoroso rispetto dei limiti e delle modalità stabilite dalla legge, con particolare riguardo al quantitativo massimo che può essere detenuto presso ciascun punto vendita, all’etichettatura e alle norme poste a tutela dei minori; in caso di accertata inosservanza, il Comune, valutata la gravità dell’infrazione, potrà disporre, in aggiunta alle altre sanzioni e all’eventuale sequestro della merce irregolarmente venduta, il divieto di prosecuzione della vendita. In considerazione del particolare rischio che si potrebbe configurare è vietato il commercio in forma itinerante di artifici pirotecnici”.
L’amministrazione comunale fa, inoltre, appello a non usare botti di Capodanno anche nei locali privati dove possano arrecare rischi o comunque disagi alle altre persone e causare traumi agli animali.
E’ noto che gli animali, sia domestici che selvatici, avvertono maggiormente le detonazioni e reagiscono spesso in maniera istintiva e incontrollata, esponendosi così a gravi traumi o alla morte, mettendo al contempo a repentaglio anche l’incolumità delle persone. D’altra parte, le esplosioni effettuate in condizioni non protette possono provocare gravi incidenti a chi ne è artefice e a chi le subisce, oltre ad aggravare il disagio delle persone malate o che versano in situazioni di sofferenza. Il rigoroso rispetto delle norme e il prevalere del senso civico sono dunque indispensabili alla tutela dell’ambiente, degli animali e della convivenza civile in un momento di festa.
► DISTRIBUZIONE, DETENZIONE E CONSUMO DI BEVANDE ALCOLICHE E ANALCOLICHE IN CONTENITORI DI VETRO O METALLICI

A scopo di prevenzione finalizzata all’incolumità delle persone, è vietata nell’intero territorio cittadino:

dalle ore 19.30 di domenica 31 dicembre alle ore 7 di lunedì 1° gennaio, la vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico, compresa l’area del “Porto Antico”;
dalle ore 20 di domenica 31 dicembre alle ore 7 di lunedì 1° gennaio, la somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e relativi plateatici, compresa l’area del “Porto Antico”;
dalle ore 20 di domenica 31 dicembre alle ore 7 di lunedì 1° gennaio, la detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in aree pubbliche o aperte al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio, compresa l’area del “Porto Antico”.

Per la Notte di San Silvestro è prevista la deroga alle chiusure anticipate per le attività di somministrazione di cibi e bevande nonché quelle artigianali imposte dalle vigenti ordinanze antialcol.