Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Campomorone Sant’Olcese paga un pessimo avvio e non la raddrizza più: a Loano arriva la terza sconfitta risultati fotogallery

Due traverse fermano la rimonta dei biancoblù di mister Pirovano; finisce 2 a 1 per i padroni di casa

Loano. Loanesi e Campomorone Sant’Olcese, approfittando del giorno festivo, decidono di giocare in anticipo l’incontro valevole per la terzultima giornata del girone di andata. Una scelta che ha ripagato in termini di pubblico: un buon numero di spettatori è accorso all’Ellena per assistere alla sfida tra i rossoblù di mister Ferraro, in un ottimo periodo con quattro vittorie nelle ultime sette gare, e i biancoblù guidati da Pirovano, terza forza del campionato.

Il risultato finale ha premiato i padroni di casa, che sono partiti a spron battuto e hanno capitalizzato al massimo un’ottima prima metà del primo tempo tempo, portandosi sul 2 a 0. In seguito gli ospiti hanno provato a rientrare in partita, ma sono stati frenati da due traverse e il gol di Minardi non è stato sufficiente ad evitare la sconfitta.

La cronaca. Ferraro schiera Vernice tra i pali; Corciulo, Garassino, Schab e Condorelli sulla linea difensiva; Monte, Alberti e Puddu a centrocampo; Agatiello e Gentile esterni offensivi con Padolano al centro dell’attacco.

Pirovano deve fare i conti con le quattro squalifiche derivanti dalla partita con il Taggia e manda in campo D’Ignazio in porta; Cappellano, Stabile, Damonte e Musso sulla retroguardia; Giuliana e Fabris in mezzo al campo; Minardi, Gaspari e Bruzzone alle spalle della punta Salas Mendoza. Entrambe le squadre hanno solamente sei giocatori in panchina, molti dei quali giovani.

L’inizio è di marca loanese, ma non si annotano tiri in porta. All’8° Corciulo e Musso restano a terra a seguito di uno scontro di gioco; ad avere la peggio è il genovese, che dovrà lasciare il campo.

Al 10° punizione dalla sinistra di Minardi, Gaspari di testa manda a lato. Dopo pochi minuti di gioco Ferraro sistema Padolano sulla destra, Gentile sulla sinistra e Agatiello al centro del tridente offensivo.

Al quarto d’ora il vantaggio loanese arriva proprio da un pallone messo in mezzo dalla sinistra da Gentile: Padolano stoppa e scarica su Alberti che spara in rete alla sinistra del portiere.

Al 16° Loanesi ancora all’attacco: cross dalla destra di Corciulo, in area svetta Monte: a lato. Al 20° Giuliana commette fallo su Alberti al limite dell’area. Sul pallone va Garassino: il suo missile non lascia scampo a D’Ignazio ed è 2 a 0. Il difensore corre ad esultare verso la panchina, dove lo attende una maglietta celebrativa per il centesimo gol in carriera.

Ferraro non è pago ed invita i suoi a tenere alta la guardia: “Più attenzione, più precisione!”. In effetti i biancoblù si riprendono dallo sbandamento iniziale e giocano un buon quarto d’ora finale.

Al 28° palla da Fabris sulla destra per Bruzzone, il suo tiro è deviato sull’esterno della rete. Gli ospiti calciano un corner per lato, ma la deviazione vincente non arriva e la Loanesi alleggerisce la pressione.

Al 31° lancio lungo per Fabris, Vernice esce e lo anticipa con una mano, la sfera arriva a Minardi che conclude verso la porta ma Schab è ben appostato sulla linea, stoppa e rinvia.

Punizione dalla sinistra per gli ospiti al 35°: Cappellano mette in mezzo, colpo di testa nel mucchio e Vernice interviene in presa alta. Al 40° corner dalla destra calciato da Garassino, Condorelli viene contrastato al tiro e scatta la ripartenza del Campomorone, ma i locali rimediano in tempo.

I genovesi però insistono e Gaspari va alla conclusione dalla destra: Vernice respinge, la palla giunge a Craviotto che prende la mira e centra la traversa. Al 42° Garassino si oppone ad un tentativo dalla destra di Bruzzone, deviando in angolo.

Al 45° Bruzzone tocca in area per Minardi, Garassino lo anticipa. Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi; buon per la Loanesi, che stava subendo la reazione degli ospiti.

Nell’intervallo il sole abbandona il terreno di gioco dell’Ellena. La partita non offre spunti degni di nota fino al 12°, quando i biancoblù accorciano le distanze: Craviotto mette in mezzo dalla sinistra, Minardi stoppa, controlla al volo, entra in area e trafigge Vernice.

Ferraro inserisce in attacco gli espertissimi Valentino e Giglio; passa alla difesa a cinque arretrando Puddu.

Al 17° una punizione di Gentile si spegne a lato alla destra di Vernice. Al 18° rimessa laterale dalla sinistra per la Loanesi, D’Ignazio esce a vuoto ma il tiro di Valentino viene respinto.

Il Campomorone prova a spingere sulla fasce per arrivare al cross, sfruttando i suoi elementi brevilinei e rapidi. La Loanesi fa valere la prestanza e i centimetri dei suoi difensori e fa buona guardia.

Al 26° Valentino è caparbio sulla sinistra nel recuperare un pallone, lo tocca a Condorelli che crossa, Alberti riceve e spara alle stelle, ma al momento del suo tiro Rizzello ravvisa un fallo. Si incarica del tiro ancora Garassino, ma questa volta la sua rasoiata lambisce il palo alla destra del portiere.

Al 32° palla dietro a D’Ignazio che lancia per Minardi, il quale imbecca Bruzzone sulla destra: il suo destro è alto di poco.

Al 33° D’Ignazio in presa bassa riesce ad anticipare in extremis Giglio. Al 40° Minardi mette in mezzo un pallone pericoloso, Schab respinge, dalla destra ancora Minardi crossa rasoterra e Vernice fa sua la palla.

Dopo un minuto e mezzo di recupero la partita regala la sua ultima emozione: Gaspari da fuori area scocca un tiro che si stampa sulla traversa. Un episodio che lascia tanto rammarico al Campomorone Sant’Olcese: la squadra di mister Pirovano è andata vicina a raddrizzare una partita che si era messa malissimo, ma si deve rassegnare alla terza sconfitta; tra due giorni, con ogni probabilità, la coppia di testa allungherà sui biancoblù.

Per la Loanesi è la quinta vittoria nelle ultime otto partite giocate. Un risultato che, nell’attesa dei risultati altrui, proietta i rossoblù in sesta posizione. E dal prossimo turno la squadra del presidente Ugo Piave avrà a disposizione un attaccante di valore come Andrea Rocca, appena arrivato dall’Albenga e oggi presente in tribuna, per dare la caccia ad un posto nei playoff.

Il tabellino:
Loanesi San Francesco – Campomorone Sant’Olcese 2-1 (p.t. 2-0)
Loanesi San Francesco: Vernice, Corciulo, Condorelli, Puddu, Schab, Garassino (cap.), Agatiello (s.t. 31° Mandraccia), Alberti, Padolano (s.t. 14° Valentino, s.t. 49° Furnari), Monte (s.t. 17° Giglio), Gentile (s.t. 21° Viola). A disposizione: Sarangelo. All. Flavio Ferraro.
Campomorone Sant’Olcese: D’Ignazio, Musso (p.t. 13° Pardelli), Stabile, Giuliana, Damonte, Fabris, Bruzzone, Cappellano, Salas Mendoza (p.t. 37° Craviotto, s.t. 41° Bevilacqua), Gaspari (cap.), Minardi. A disposizione: Marinaro, Ticchi, Bevegni. All. Marco Pirovano.
Arbitro: Gianluca Rizzello (Savona). Assistenti: Davide Maccagno (Novi Ligure) e Gabriele Mel (Albenga).
Reti: p.t. 15° Alberti (L), 21° Garassino (L); s.t. 12° Minardi (C).
Ammonizioni: p.t. 27° Cappellano (C), 33° Garassino (L); s.t. 19° Alberti (L), 23° Fabris (C), 41° Viola (L).
Calci d’angolo: Loanesi 3, Campomorone Sant’Olcese 3.
Fuorigioco: Loanesi 4, Campomorone Sant’Olcese 0.
Recupero: 1′; 4’40”.