Quantcast
Pallanuoto

Camogli e Ancona, un pareggio con passi avanti e buoni segnalirisultati

Il Camogli ci prova, ma è fermato da Ancona: il pareggio non cancella i buoni passi avanti e la qualità del gioco, ma divide la posta in palio

RN Camogli

Camogli. Finisce 5 a 5 la sfida tra il Camogli e l’Ancona, valevole per la seconda giornata del campionato di pallanuoto serie A2 girone nord. Alla Giuva è andata in scena una bella partita giocata a ritmi alti da due ottime squadre.

La sfida è stata in totale equilibrio dal primo all’ultimo secondo e nessuna delle due compagini è mai riuscita ad avere più di un gol di vantaggio sull’altra. I bianconeri, sotto 3 a 4 all’inizio dell’ultimo tempo, hanno provato a regalarsi un grande finale trovando prima il pareggio con Beggiato, poi il gol del sorpasso con Cuneo a un minuto e mezzo dal suono dell’ultima sirena. Sul capovolgimento di fronte, però, l’Ancona è riuscita a pareggiare fissando il risultato sul definitivo 5 a 5.

“Peccato non aver vinto, ma avevo avvisato tutti che l’Ancona ci avrebbe messo in difficoltà – racconta mister Magalotti nel post partita – Abbiamo interpretato bene la sfida trovando grande solidità in difesa e giocando a ritmi molto alti. Siamo ovviamente rammaricati per non essere riusciti a vincere davanti ai nostri tifosi, ma credo che ci sia mancata soltanto un pò di lucidità sotto porta. L’atteggiamento è stato quello giusto, ho visto una squadra che ha lottato su ogni pallone fino alla fine e questo deve essere lo spirito per il prosieguo della stagione”. Un pareggio che deve dare fiducia per le prossime uscite, cercando di ripartire da una grande fase difensiva.

Più informazioni
leggi anche
quinto
Pallanuoto
Serie A2: gioiscono solamente Quinto e Crocera Stadium