Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco Bene: pareggio al cardiopalma con la Florentia risultati

Sotto di due reti a poco più di due minuti dal termine, i biancoazzurri riacciuffano i toscani ed evitano la sconfitta casalinga

Bogliasco. Pareggio strappato con i denti e con le unghie per il Bogliasco nel nono turno di Serie A1. Contro la Florentia, alla Vassallo, finisce 8-8 con i ragazzi di coach Daniele Bettini abili a riacciuffare una gara che ad un paio di minuti dalla sirena finale sembrava ormai perduta. Sotto di due reti, i biancoazzurri si sono affidati alla prodezza di capitan Guidaldi ed al missile a pochi secondi dal termine di Lanzoni per conquistare un punto più che meritato.

Gara tesa e accesa quella tra liguri e toscani, condizionata fin dal primo tempo dall’espulsione definitiva del fiorentino Tomasic. L’esperto centroboa croato, dopo aver portato momentaneamente in vantaggio i suoi, commette una brutalità ai danni di Gambacorta guadagnando prematuramente la via degli spogliatoi e lasciando i compagni in inferiorità numerica per quattro minuti. Bogliasco approfitta dell’opportunità per ribaltare il risultato con le segnature di Di Somma, Lanzoni su rigore e Cimarosti, ma non riesce a prendere il largo. Anche perché, non appena terminati i 240 secondi di punizione, i toscani dimezzano lo svantaggio con Benvenuti.

Nella seconda ripresa sale la tensione in vasca e le difese hanno spesso la meglio sugli attacchi, tanto che il botta e risposta di inizio parziale tra Monari e Benevenuti, entrambi a segno in superiorità, restano le ultime segnature prima del cambio vasca.

A spezzare il lungo digiuno realizzativo, almeno sulla sponda fiorentina, ci pensa Lapo Dani in apertura di terzo tempo, battendo Prian da distanza ravvicinata dopo una serie incredibile di rimpalli davanti alla porta ligure. Poco dopo arriva anche il sorpasso dei toscani ad opera di Bini. Lanzoni ristabilisce la parità dalla distanza e Guidaldi fa altrettanto a 35” dalla sirena dopo che Coppoli aveva nuovamente portato avanti la Florentia.

Giunti agli ultimi otto minuti in perfetto equilibrio, liguri e toscani mantengono le rispettive porte inviolate per oltre mezzo tempo, prima che Bini e Coppoli, in rapida successione, portino gli ospiti sul doppio vantaggio. Sembra la resa per i ragazzi guidati da Bettini ma proprio nel momento di massimo sconforto il Bogliasco tira fuori l’orgoglio aggrappandosi alla rete della speranza di Gimmi Guidaldi a 2’16” dalla sirena. Le velleità di risalita dei levantini sembrano però infrangersi a 20 secondi dalla sirena quando un’altra conclusione dello stesso numero 6 biancoazzurro non trova la fortuna sperata. Ai fiorentini basterebbe gestire la palla per portare a casa la vittoria ed invece un fallo in ripartenza regala altri 4 secondi ai bogliaschini. Sembra poco ma è abbastanza per Jack Lanzoni che all’ultimo sospiro fulmina Cicali fissando il definitivo 8-8.

Di questa gara salvo esclusivamente il punto che abbiamo aggiunto alla nostra classifica – commenta amaro Daniele Bettini –. Abbiamo giocato una partita sottotono, troppo confusionaria a livello di gioco. Dopo quattro minuti avevamo già l’incontro in mano, dovevamo solamente gestirlo ed invece ci siamo fatti prendere dall’ansia del risultato ed abbiamo perso di vista il nostro obiettivo. Loro hanno giocato senza centro praticamente per tutta la partita eppure ci ha messo in seria difficoltà, soprattutto sfruttando bene i nostri errori individuali. Non sono per nulla soddisfatto della prestazione mentre faccio i miei più sinceri complimenti alla Florentia che ha giocato con la bava alla bocca nonostante le avversità. Per noi quello di oggi è stato un passo indietro nel gioco ma finalmente siamo riusciti a gestire gli ultimi due minuti di partita nel modo corretto“.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – Rari Nantes Florentia 8-8
(Parziali: 3-2, 1-1, 2-3, 2-2)
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Lanzoni 3, Brambilla Di Civesio, Guidaldi 2, Gambacorta, Monari 1, Cimarosti 1, Fracas, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. D. Bettini.
Rari Nantes Florentia: Cicali, Vannini, Benvenuti 2, Coppoli 2, Turchini, Bini 2, Turchini, Dani 1, Razzi, Tomasic 1, Astarita, Di Fulvio, Sammarco. All. R. Tofani.
Arbitri: A. Petronilli e A. Severo (Roma).
Note. Espulso Tomasic a 3’29” del primo tempo per brutalità. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Bogliasco 4 su 10 più rigore segnato, Florentia 3 su 8.