Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trofeo Nico Sapio: conclusa un’edizione indimenticabile fotogallery

Tra le società successo del Centro Sportivo Esercito; tra i giovani la migliore è la Rari Nantes Torino

Genova. Si è chiusa la 44ª edizione del Trofeo Nico Sapio. La manifestazione, diventata negli anni un appuntamento atteso anche a livello internazionale, ha regalato al pubblico tre giorni di gare appassionanti ed avvincenti.

I numerosissimi spettatori, genovesi e non solo, accorsi di prima mattina (sabato alle ore 10,30 i biglietti erano già esauriti) per vedere i loro campioni sono stati ripagati da gare di altissimo livello: l’apprezzamento si è tradotto in un “tifo da stadio”, come lo ha definito Federica Pellegrini, una delle stelle di questa edizione, nel messaggio su Instagram “Bye Bye Genova, grazie per questo tifo mai visto… mi avete emozionato“.

L’emozione per i presenti è stata amplificata anche dalla perfetta organizzazione dell’evento, come sottolinea la presidente del Genova Nuoto Mara Sacchi: “La gara è stata bella anche per il ritmo serrato, che ha visto alternarsi finali spettacolari e premiazioni sullo scenografico podio realizzato letteralmente sull’acqua dal personale di Piscine Sciorba; una gara ricca di emozioni, anche per i non intenditori“.

La miglior prestazione femminile e assoluta, premiata con la targa in ricordo del giornalista Alfredo Provenzali, è andata alla campionessa olimpica e mondiale Kathleen Baker per l’oro nei 200 dorso (2’01″68).

Per la categoria assoluti il Centro Sportivo Esercito si è imposto con 227,5 punti davanti al Circolo Canottieri Aniene e GS Fiamme Oro Roma. Per la categoria Juniores la migliore società è stata la Rari Nantes Torino con 61 punti. Il Trofeo Sapio è stato assegnato al Centro Sportivo Esercito.

Dopo le soddisfazioni portate dai suoi atleti Alberto Razzetti e Claudia Tarzia, la Genova Nuoto My Sport ha visto 15 atleti, tra Esordienti A e Ragazzi, impegnati in 11 delle 23 finali in programma; una dimostrazione del buon lavoro svolto dagli allenatori delle categorie giovanili.

Da segnalare il record della vasca battuto da Thomas Ceccon nei 200 misti (1’55″75), oltre a tredici record dei campionati battuti nella manifestazione.

Le gare più avvincenti sono state quelle del sabato pomeriggio, con le vittorie tra i big di Federica Pellegrini, oro nei 100 stile libero (53″30) che si conferma così essere la sua nuova specialità, e oro a Filippo Magnini, che vince i 200 stile libero con 1’45″17, record dei campionati.

Convincente il debutto stagionale della medaglia di bronzo mondiale Simona Quadarella, prima sia nei 400 che negli 800 stile libero, ottenendo in entrambe le gare i propri primati personali.

Esaltante il tris di successi di Fabio Scozzoli (50 e 100 rana, 100 misti) in gare di incredibile livello. Brava la genovese Martina Carraro, ranista come il fidanzato Scozzoli, attualmente tesserata per Nuoto Club Azzurra 91, che ha imparato a nuotare proprio nell’impianto della Sciorba ottenendo i primi successi. Martina ha vinto i 50 e 100 rana, oltre a un bellissimo argento nei 200 che non sono la sua specialità. Ottime doppiette anche per Ilaria Bianchi, Simone Sabbioni e Laura Letrari. Di prestigio i successi di Luca Dotto (50 stile libero), Federico Turrini (400 misti), Luca Pizzini (200 rana) così come della statunitense Madison Kennedy e del tedesco Walter Kusch.

Bravissimo Alberto Razzetti: podio assoluto nei 100 e 200 misti per il giovane portacolori del Genova Nuoto My Sport, società come detto sopra organizzatrice dell’evento, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e con il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Genova.

Tra le autorità presenti, che con sincero entusiasmo hanno partecipato alla premiazione degli atleti, l’assessore regionale Ilaria Cavo ed il consigliere comunale Stefano Anzalone.