Quantcast
Pallanuoto

Il testacoda della Serie A1 vede il predominio della Pro Recco fotogallery risultati

A Sori i campioni d'Italia battono 16 a 3 l'Acquachiara

Bruni

Sori. Monologo biancoceleste a Sori: la sfida tra la capolista Pro Recco e il fanalino di coda Acquachiara, valida per la sesta giornata di Serie A1, finisce con il risultato di 16-3.

Contro i campani, la squadra con l’età media più bassa del campionato, il più giovane in vasca lo schiera Vujasinovic, il 14enne Pelliccia, mancino di La Spezia alla sua terza apparizione ufficiale.

Ancora senza Sukno e Tempesti, con Di Fulvio e Mandic a riposo, Figari e compagni non lasciano scampo agli avversari, con il break decisivo che arriva nel secondo tempo, nel quale infliggono un 6 a 0 che abbatte i giovani napoletani. Massaro viene trafitto solamente tre volte, due delle quali nel terzo tempo.

Miglior marcatore di giornata Lorenzo Bruni (nella foto), autore di sei reti, seguito dal “Chalo” Echenique in gol quattro volte.

Mercoledì 29 novembre, alle Piscine di Albaro, la Pro Recco tornerà in vasca contro la Steaua Bucarest: il fischio d’inizio della terza giornata di Champions League è fissato alle ore 20,30.

Il tabellino:
Pro Recco – Acquachiara ATI 2000 16-3
(Parziali: 3-1, 6-0, 3-2, 4-0)
Pro Recco: Massaro, E. Caliogna, Pelliccia 1, Bruni 6, Molina 1, Bodegas, Alesiani 2, Echenique 4, Figari, F. Filipovic 1, Aicardi 1, N. Gitto, Volarevic. All. Vujasinovic.
Acquachiara ATI 2000: Lamoglia, Ciardi, Di Maro, Spooner 1, M. Lanfranco 1, M. Ronga, De Gregorio, Barberisi 1, Blanchard, Tozzi, Centanni, J. Lanfranco, Cicatiello. All. Iacovelli.
Arbitri: D. Bianco e Ferrari.
Note. Superiorità numeriche: Pro Recco 4 su 9, Acquachiara 1 su 3 più 1 rigore segnato. Uscito per limite di falli Di Maro nel quarto tempo.