Quantcast
Antiproibizionismo

Terra di Nessuno: venerdì si parla di guerra e droga, sabato la festa del raccolto

La presentazione del libro di Alessandro De Pascale alla facoltà di Scienze della Formazione

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Torna questo fine settimana un appuntamento storico per il centro sociale genovese Terra di Nessuno: la festa del raccolto. Giunta alla diciottesima edizione la festa “rappresenta un momento per condividere e affrontare con la città riflessioni sul tema del consumo di sostanze, sui mercati leciti e illeciti che lo riguardano, sui risvolti sociali economici e sanitari derivanti dalle condizioni attuali” spiegano gli organizzatori. L’obiettivo è quello di “capire gli ostacoli da affrontare per avanzare e migliorare le condizioni di tutte le persone coinvolte, dai consumatori agli operatori, dagli studenti agli educatori, dai medici ai pazienti per cui, ad esempio, la cannabis è un aiuto fondamentale ma quasi sempre inaccessibile”.

Il primo appuntamento della due giorni è ber venerdì 17 novembre alle 16 presso la facoltà di scienze della formazione con la presentazione del libro Guerra e Droga” di Alessandro De Pascale, che analizza il rapporto tra guerra e droga, sia dal punto di vista della conquista di territori di produzione, sia da quello dell’utilizzo in ambito bellico e civile di sostanze, dagli oppiacei assunti dai contingenti internazionali in Afghanistan a quelli dell’Uck nel Kosovo protetto dalla Nato; dall’anfetamina usata dai Top Gun e dalle forze speciali statunitensi alle metanfetamine prodotte dai nazisti ieri e dallo Stato Islamico oggi, passando per il boom di psicofarmaci prescritti a reduci e soldati. Sullo sfondo  la sottile linea, tutta politica, che divide le sostanze considerate legali, da quelle ritenute illegali, per capire come gli usi/abusi generati dalle guerre siano stati sfruttati strumentalmente per imporre il proibizionismo, il cui fallimento è ormai sotto gli occhi di tutti.

Sabato 18 novembre invece l’appuntamento è a partire dalle 20 al centro sociale Terra di Nessuno in via Bartolomeo Bianco con il concerto live con Risacca – Il reggae che mancava, Early Vibes – Early reggae and roots, Pedro Navaja Soundmachine – JukeBox Locals. Poi Dj set e super lotteria a dine serata, dove sarà presente anche un info point antiproibizionista.

Più informazioni