Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Steward e movida, le critiche dei poliziotti: “Ronde mascherate, intervenga il Prefetto”

La nuova iniziativa targata Garassino non va giù al sindacato della polizia, che smonta l''idea della giunta

Più informazioni su

Genova.Neanche poche ore dal suo “debutto” in società, almeno a livello di presentazione, e gli Steward della Movida di Garassino finiscono sotto la polemica.

A lanciare il sasso contro questa iniziativa della giunta Bucci sono gli stessi poliziotti che, attraverso i sindacato Siap, fanno sapere che il provvedimento è assolutamente inadeguato e “pericoloso”, auspicando un intervento di censura da parte della Prefettura.

“Il miraggio mediatico delle ronde resta nel Dna di chi ne ha fatto da sempre un cavallo di battaglia anche se tenta di camuffarlo in tutti i modi, visto che addirittura si vanno a scomodare i Carabinieri in pensione – dichiara Roberto Traverso, segretario del sindacato – ma l’aspetto più grave dell’ennesimo lancio mediatico messo in atto dall’Assessore Garassino sta nella disinvoltura con la quale si enunciano progettualità che prevedono l’arruolamento di cosiddetti “steward” pagati con soldi dei cittadini senza capire con quali criteri e competenze saranno scelti”

Secondo il sindacalista anche la Questura pare non sia stata informata su questo progetto, ed anche al questore che i poliziotti chiedono un intervento.

“Ci troviamo di fronte all’ennesima dimostrazione che la richiesta del SIAP di un intervento istituzionale sulle politiche della sicurezza a Genova da parte del Prefetto sia quanto mai urgente – ha concluso Traverso – non escludiamo di organizzare una manifestazione pubblica mirata a sensibilizzare proprio chi rappresenta il Governo a Genova che ad oggi non ha ancora fissato la data dell’incontro richiesto dalla nostra organizzazione sindacale”