Quantcast
Antidroga

Spaccio, ancora due arresti tra Gramsci e la Maddalena

In manette un pusher di marijuana, recidivo, e un altro giovane che nascondeva in bocca ovuli di cocaina

Pattuglione carabinieri a Sottoripa, 12 luglio

Genova. Due spacciatori sono stati tratti in arresto, nel centro storico, tra ieri pomeriggio e la notte, in due diverse operazioni di Polizia e Carabinieri.

Nel pomeriggio un uomo, poi risultato un 25enne, residente a Coronata ma di fatto senza dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato notato dai Carabinieri della Maddalena, aggirarsi con fare sospetto tra piazza Fossatello e i vicoli adiacenti. Fermato e perquisito è stato trovato in possesso di 70 grammi di marijuana e di poco più di 300 euro, tutto sequestrato. E’ stato tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Inoltre da ulteriori accertamenti, l’arrestato è risultato essere attualmente sottoposto alla misura della presentazione giornaliera, e di essere già stato tratto in arresto per “spaccio di sostanze stupefacenti” lo scorso mese di maggio, agosto e nei giorni scorsi e denunciato sempre per lo stesso reato nel mese di marzo. Inoltre è risultato destinatario di un ordinanza di aggravamento di misura e applicazione della misura della custodia in carcere. Ora è in una cella del carcere di Marassi.

In via Gramsci, poco dopo mezzanotte, invece, la Polizia ha arrestato un 26enne, sempre per spaccio. Due volanti della Questura, durante un controllo appiedato nel centro storio cittadino, hanno notato il 26enne aggirarsi con fare sospetto nei pressi di un Kebab di via Gramsci, lo hanno notato vicino a un negozio di kebab, come se stesse aspettando qualcuno. Gli operatori hanno così deciso sottoporlo a controllo trovandolo in possesso di due cellulari, 35 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio e di 5 involucri contenenti cocaina che l’uomo aveva nascosto all’interno della bocca. Il 26enne sarà giudicato per direttissima.