Quantcast
Rei

Reddito di inclusione, dal 1 dicembre gli sportelli per informazioni e erogazioni

Ecco dove, nei diversi municipi, potranno recarsi gli aventi diritto. Ci sarà anche un numero verde

Soldi euro contanti

Genova. Dal 1 gennaio sarà introdotto, anche a Genova e in Liguria, il reddito di inclusione: sostituirà la Sia ed è una delle importanti misure a contrasto della povertà già approvate dal Governo. Oggi in consiglio comunale Cristina Lodi, capogruppo del Pd, ha interrogato la giunta su dove e quando dovranno recarsi, i cittadini, per chiedere l’erogazione del contributo governativo.

“Si sono verificate situazioni per cui le persone si sono rivolte agli Ambiti territoriali sociali ma senza esito perché non l’organizzazione non era pronta – ha spiegato Cristina Lodi in un’interrogazione a risposta immediata – questo crea disagio sia ai cittadini sia agli operatori”.

La risposta immediata è arrivata dal vicesindaco Stefano Balleari. “Dal primo dicembre saranno attivati sportelli ad hoc in tutti i Municipi – ha detto – dal lunedì al giovedì nelle prime settimane, con l’attivazione anche di un numero verde dedicato per ricevere tutte le informazioni necessarie”.

Gli sportelli si troveranno ai seguenti indirizzi:
VII Ponente: Ats piazza Gaggero 2
VI Medio Ponente: Ats via Bottino9
II Centro Ovest: Sportello del cittadino via Sampierdarena 34
V Valpolcevera: Ats Passo Torbella 12
I Centro Est: Ats corso Firenze 24 (villa Piaggio)
III Bassa Val Bisagno: Ats piazza Manzoni 1
IV Media Val Bisagno: Ats via Sertoli 11B/20
VIII Medio Levante: Ats salita Della Noce 39b/c
IX Levante: Sportello del cittadino piazza Nievo 1

Reddito di inclusione: chi può richiederlo? Al momento è previsto che tra i requisiti per richiedere il Rei vi sia il rispetto del limite di 6.000 euro di reddito da modello Isee, ma non solo. L’assegno mensile potrà arrivare ad un massimo di 485 euro e a beneficiarne saranno i cittadini nel cui nucleo familiare siano presenti figli minori o inabili, donne in gravidanza, disoccupati di età maggiore ai 55 anni, con patrimonio mobiliare non superiore ai 20 mila euro e al cui interno non ci siano proprietari di imbarcazioni, auto o moto immatricolate nei 24 mesi precedenti alla domanda di reddito di inclusione.

leggi anche
Soldi euro contanti
Rei
Reddito di inclusione, oltre agli sportelli nei municipi un numero verde per il cittadino
pagamento pagamenti soldi
Povertà
Reddito di inclusione, a Genova presentate oltre 3600 domande. Boom in Valpolcevera