Quantcast
A1 femminile

Rapallo, partita perfetta: Florentia battuta 13 a 4risultati

Dopo un primo tempo in equilibrio le gialloblù prendono il largo

Rapallo Pallanuoto

Rapallo. Il Rapallo vince e convince. Le gialloblù hanno avuto la meglio sulla Rari Nantes Florentia nel match giocato questo pomeriggio al Poggiolino; 13-4 il risultato finale al termine di un match praticamente archiviato nella parte centrale grazie ad una difesa attenta (nessun gol al passivo nel secondo e nel terzo tempo) ed un attacco che sta iniziando a dimostrare le sue potenzialità.

Una bella iniezione di fiducia per Lavi e compagne per il prosieguo del campionato e in vista della final eight di Fin Cup che la prossima settimana vedrà assegnare il primo trofeo della stagione.

Sono davvero contento, le ragazze sono scese in acqua con l’approccio che avevo chiesto e sono rimaste concentrate e decise per tutto il match – commenta il tecnico Luca Antonucci –. Molto bene la difesa e bene anche in attacco, rispetto ai match precedenti siamo state sicuramente più incisive sottoporta. Faccio i complimenti a tutte, da quando abbiamo iniziato la sensazione è positiva, è un bel gruppo con tanta voglia di vincere e far bene, spero solo che le ragazze mantengano questo livello di concentrazione e questa determinazione nei prossimi impegni“.

La cronaca. Primo tempo, parte bene il Rapallo che sfiora il gol nella prima azione d’attacco chiusa con la Beduina di Genee ma Banchelli è attenta. Passa in vantaggio la squadra ospite a 1’06” con Bartolini; occasione di raddoppio per le fiorentine che conquistano un rigore, tira Bartolini ma Lavi si supera e respinge. Pareggio del Rapallo in superiorità con Silvia Avegno a 2’08”. Ancora Avegno per il vantaggio gialloblù ed è 2-1. Al settimo minuto di gioco arriva il pareggio della Florentia, a segno ancora Bartolini. Dalla distanza ci prova Marcialis, Banchelli alza sopra la traversa.

Secondo tempo, avanti le gialloblù ancora con Avegno che trasforma un rigore. Liguri sul più 2 a 3’26” grazie alla rete di Zanetta in superiorità. Padrone di casa che ingranano la quinta: controfuga della giovane olandese Van der Graaf che punta sulla sua velocità e davanti a Banchelli non sbaglia. Applausi anche per la giovanissima Gaia Gagliardi: uomo in più e rapidità sottoporta che non perdona, sua la rete del 6-2.

Campio campo, trascorrono due minuti prima che il risultato sul tabellone vari nuovamente: staffilata di Marcialis sull’uomo in più per il Rapallo e 7-2. Padrone di casa che incrementano poco dopo il vantaggio ancora in superiorità con Van der Graaf. La Florentia ci prova ma Lavi sventa più volte gli attacchi avversari. Il coach Antonucci dà spazio anche alla giovanissima Sofia Giustini, che va vicina al gol in controfuga ma la sua conclusione è deviata dall’estremo difensore della squadra fiorentina. Grande azione delle gialloblù a 6’44”: Rapallo che attacca in superiorità numerica, assist di Van der Graaf per il centroboa Genee che spinge in porta la palla e supera Banchelli.

Quarto tempo, accorcia le distanze la Florentia: uomo in più e gol di Bartolini. Ancora a segno la numero 12 fiorentina per il 9-4. Sul versante opposto ecco la doppietta di Arianna Gragnolati, prima su azione in superiorità numerica, poi su rigore, ed è 11-4. Ancora la scatenata numero 3 del Rapallo che ruba palla a metà campo e va in controfuga, serie di finte davanti a Banchelli e conclusione a rete. Nel tabellino marcatori entra entra Sofia Giustini, sua la rete del 13-4 e primo gol personale in Serie A1 per la giovanissima promessa gialloblù.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Rari Nantes Florentia 13-4
(Parziali: 2-2, 4-0, 3-0, 4-2)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 1, Gragnolati 3, Avegno 3, Marcialis 1, Sessarego, D’Amico, Giustini 1, Van der Graaf 2, Cuzzupè, Genee 1, Gagliardi 1, Gaetti. All. Antonucci.
Rari Nantes Florentia: Banchelli, Rorandelli, Boyer, Cordovani, Cotti, Lapi, Sorbi, Francini, Cortoni, Giannetti, Marioni, Bartolini 4, Perego. All. Sellaroli.
Arbitri: Alfi e Guarracino.
Note. Uscite per limite di falli Marioni nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rapallo 7 su 11 più 2 rigori segnati, Florentia 1 su 8 più 1 rigore fallito.