Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco, quattro convocati nel Settebello per il common training con la Grecia

Si terrà da lunedì 13 a sabato 18 novembre ad Ostia

Recco. Prosegue il percorso del Settebello allenato da Alessandro Campagna. Gli azzurri si ritroveranno al centro federale di Ostia per un common training con la Grecia da lunedì 13 a sabato 18 novembre.

Venerdì 17 alle ore 20 si svolgerà una partita amichevole tra le due nazionali, sempre al polo natatorio con ingresso gratuito, che sarà trasmessa in diretta su Waterpolo Channel con telecronaca di Ettore Miraglia e il commento tecnico di Francesco Postiglione.

Il punto del commissario tecnico Alessandro Campagna: “Cercheremo di sfruttare questo collegiale per lavorare sia sulla condizione fisica che sulla tattica. Con la Grecia effettueremo tre allenamenti più un official test match, in modo da poterci già confrontare contro una squadra di primissimo valore mondiale. Avrò l’opportunità di valutare qualche giocatore che non era presente a luglio ai Mondiali di Budapest, cercando di migliorare il gioco proposto quest’estate con qualche cambiamento. Partite del genere servono per avere le giuste indicazioni e apportare, dove serve, degli accorgimenti”.

Gli azzurri convocati ad Ostia sono diciassette: Marco Del Lungo, Zeno Bertoli, Edoardo Manzi, Nicholas Presciutti (AN Brescia), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Vincenzo Renzuto Iodice (Jug Dubrovnik), Alessandro Velotto, Vincenzo Dolce (CC Napoli), Matteo Aicardi, Lorenzo Bruni, Francesco Di Fulvio, Oscar Gonzalo Echenique (Pro Recco), Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Valentino Gallo, Gianmarco Nicosia, Cristiano Mirarchi (Banco Bpm Sport Management).

Completano lo staff l’assistente Amedeo Pomilio, il team manager Alessandro Duspiva, il preparatore atletico Alessandro Amato, la psicologa Bruna Rossi, il videoanalista Francesco Scannicchio e il fisioterapista Luca Mamprin.

Nel frattempo, trasferta in Ungheria per la Pro Recco, di scena ad Eger domani nella seconda giornata di Champions League.

La gara in programma alle ore 18,30 metterà di fronte le due squadre che nel maggio scorso, a Budapest, si affrontarono nella finale per il terzo posto, vinta dai ragazzi di mister Vujasinovic.

Dopo la partita con lo Sport Management, un’altra sfida insidiosa attende i campioni d’Italia. L’Eger sta infatti attraversando un ottimo momento di forma: ha vinto la prima gara europea espugnando la vasca della Steaua Bucarest per 8-3 e in campionato guida a punteggio pieno il gruppo B con diciotto punti in sei partite.

Gli arbitri dell’incontro saranno Alexandrescu (Romania) e Franulovic (Croazia); delegato Racine (Svizzera).

La truppa biancoceleste è partita questa mattina da Genova e arriverà in terra magiara nel tardo pomeriggio, in tempo per la rifinitura serale alla Bitskey Aladàr.