Quantcast
Post partita

Pro Recco, Maurizio Felugo: “Partita di alto livello, arbitraggio esemplare”

Vladimir Vujasinovic: "Abbiamo vinto più che meritatamente"

felugo

Recco. Una vittoria importante nella corsa al primo posto. La Pro Recco sbanca Eger davanti al presidente Maurizio Felugo, volato in Ungheria per il big match con la squadra magiara.

Abbiamo assistito ad una partita di alto livello – afferma il numero uno del club biancoceleste -. Si è vista un’altra pallanuoto rispetto al campionato italiano, merito soprattutto di un metro di arbitraggio completamente diverso: sono convinto sia necessaria uniformità di giudizio tra le direzioni arbitrali del nostro campionato e quelle europee”.

“L’incontro in programma domenica e lunedì prossimo sarà la giusta occasione per confrontarsi – prosegue -. Nel big match di sabato contro la Sport Management sono stati fischiati ben diciassette controfalli complessivi, questa sera uno solo. Penso si debbano prendere ad esempio gli arbitraggi della finale di Supercoppa Len, dei Mondiali di Budapest e di tutte le partite di questa Champions League. Sono fiducioso che il nuovo ruolo dei commissari tecnici Campagna e Conti nel giudicare gli arbitraggi del campionato possa portare a vedere sempre meno disomogeneità nelle direzioni di gara”.

Vladimir Vujasinovic dichiara: “Sono soddisfatto, perché come avevo detto prima della partita sarebbe stata una battaglia e così è stato. Abbiamo retto un impatto fisico veramente incredibile da parte della squadra di Eger e penso che abbiamo vinto più che meritatamente“.

leggi anche
Pro Recco
Pallanuoto
Champions League: la Pro Recco sbanca la Bitskey Aladàr