Quantcast
Promozione girone b

Paterno fa per tre e rilancia il Golfo Paradisorisultati

La tripletta dell'attaccante recchelino manda ko il Baiardo. Rallenta anche l'Athletic Club. Anche il Rivasamba ko

Varie Sport

La nona giornata del girone B del campionato di Promozione,  tiene aperti  giochi, grazie soprattutto alla caparbia del Real Fiumaretta che stoppa la corsa dell’Athletic Club, imponendo alla prima della classe uno 0-0 che consente alla classifica di ritornare corta lassù in vetta. Ovviamente gli spezzini pensavano alla propria di classifica  e il secondo pareggio permette ai biancoblù di mettere in cascina un punto importante in chiave salvezza.

Dietro alla capolista le avversarie non mancano, anche se chi avrebbe dovuto approfittare del mezzo passo falso dell’Athletic, fa anche peggio. Il Baiardo infatti, viene regolato con un netto 3-1 dal Golfo Paradiso che si gode un Paterno in forma smaliante. Sul campo di Recco il numero 9 biancoceleste decide la gara in sei minuti con una doppietta a 5’ dall’intervallo. Poi nel secondo tempo arriverà la tripletta con la rete che chiude definitivamente la partita all’80°, prima che Angotti firmi la rete della bandiera dei neroverdi. Baiardo che deve ancora recuperare la gara di Ortonovo e può puntare ancora alla vetta, ma certamente la sconfitta odierna ha rilanciato le ambizioni dei recchelini.

Crolla anche il Rivasamba che perde inaspettatamente contro il Little Club. I rossoblù ritornano a vincere grazie alla doppietta di Zani che apre e chiude i giochi. Al 6° firma il vantaggio che permette ai padroni di casa di andare al riposo sull’1-0. Nella ripresa i sestresi reagiscono e al 65° Nicolini trova la via del gol per l’1-1. All’89° poi un calcio di rigore decide la gara, ancora Zani è freddo e batte Bartoletti regalando una vittoria che al Little Club mancava dalla prima giornata.

Pareggio poco utile ad entrambe le contendenti fra San Cipriano e Casarza con i padroni di casa che fanno tutto da soli andando in vantaggio al 19° con Siani, ma regalando il gol del pari con uno sfortunato autogol di Villa. Punto che alla fine forse può servire più ai biancogranata in piena lotta per uscire dalla zona retrocessione.

Ancora un ko per la Ronchese ancora priva della gioia della vittoria. Appuntamento ancora rimandato nonostante una gara giocata alla pari contro il Real Fieschi, che però ha il merito di dimostrarsi più cinico sotto porta. Grassi illude i rossoblù con un bel colpo di testa al 21°, ma passano appena due minuti e Casella ristabilisce la parità con una staffilata dalla media distanza. Il gol decisivo arriva in avvio di secondo tempo con  Bacigalupo che firma così la sconfitta numero 4 dei ronchesi.

Grande vittoria per la Goliardicapolis che trova tre punti pesantissimi contro l’Ortonovo in trasferta che permettono ai granatablù di fare un bel passo avanti in chiave salvezza. La gara in verità inizia in salita per i genovesi che subiscono la rete di Rosati dopo appena un minuto. Il pareggio arriva al 24° con Sorlino e al 41° Incerti completa l’opera con il gol del 1-2. Si va alla ripresa e la Goliardica riparte forte trovando la rete dell’1-3 dopo due minuti. La risposta degli avversari è immediata e Verona riapre subito la partita. La Goliardica riesce a tenere bene il campo, difende con ordine e porta a compimento una bella vittoria.

Vince nel finale il Magra Azzurri che si impone nel derby spezzino sul Forza e Coraggio. Succede tutto nella ripresa con i padroni di casa che piazzano due reti in 6’. Prima Antonelli poi Michi, su rigore, mettono l’ipoteca sulla gara che gli ospiti hanno il pregio di riaprire con Cantoni, ma solamente all’89°. Finisce 2-1 e il Magra Azzurri si rilancia nei piani alti della classifica.

Pareggiano infine Don Bosco e Cadimare, nell’altro derby con Anselmo e Ferdani che rispondono a Musetti e Biasi. Un 2-2 poco utile soprattutto ai salesiani, visti anche i risultati delle concorrenti per la salvezza.

leggi anche
roberto bollentini
Goliardica sugli scudi
Goliardica, Roberto Bollentini: “Il nostro campionato inizia adesso”