Quantcast
Moneglia

A passeggio con coltelli, pistola finta, “strani” documenti e quattro sim: denunciato

Forze dell'ordine e mezzi di trasporto

Moneglia. Coltelli, pistola giocattolo, spray urticante, documenti sospetti, cellulari e collanine d’oro di dubbia provenienza. E’ il “bottino” che portava con sé un cittadino ungherese di 39 anni, fermato ieri sera a Moneglia.

La pattuglia dei Carabinieri lo ha notato aggirarsi sospettosamente in corso L. Longhi e ha deciso di fermarlo per un controllo.

L’uomo, già gravato di pregiudizi di polizia, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di: tre coltelli a serramanico; una pistola giocattolo priva di tappo rosso; una bomboletta urticante; un bastone telescopico; due carte di credito intestate a cittadini stranieri; una patente di guida intestata a napoletano; quattro sim card, due cellulari e due collanine in oro, nonché 525 euro, il tutto in suo possesso senza un giustificato motivo.

“Beni” al momento sequestrati, mentre per il 39enne è scattata la denuncia.

Più informazioni