Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pari a reti bianche con l’Atalanta: il Genoa primavera cresce davvero

Il team primavera dei rossoblù ferma anche l'Atalanta alla guida della classifica: zero a zero in trasferta, al termine di un match davvero difficile

Genova. La formazione primavera del Genoa sembra catalizzare al meglio le energie contro le big del campionato Primavera A: dopo aver sconfitto in casa l’Inter nel turno scorso, sabato 4 novembre il team dei Grifoncini ha costretto l’Atalanta prima in classifica a un inatteso stop casalingo, fermando il risultato sullo 0-0.

Genoa in campo con Rollandi, Tazzer, Oprut, Altare, Seno, Sibilia, Karic, Bruzzo, Salcedo, Zanimacchia, Micovschi; risponde l’Atalanta con Carnesecchi; Carminati, Alari, Salvi, Migliorelli; Bolis, Melegoni, Mallamo; Elia, Barrow, Colpani. A disp. Vidovšek, Salvi, Heidenreich, Zortea, Pagliari, Chiossi, Rinaldi, Kulusevski, Rizzo Pinna. A dirigere la gara una terna dell’Emilia Romagna, con Prontera, Angotti e Baldelli.

Gara accesa su entrambi i fronti, con occasioni importanti per le due formazioni in campo; all’apertura del nerazzurri, pericolosi con Melegoni e Barrow dopo pochi minuti, ha risposto Salcedo, che calcia a lato da posizione favorevole.

L’occasione ghiotta per l’Atalanta arriva al 12′: Carminati fugge sulla destra e mette in mezzo un pallone pericoloso e filtrante, che arriva a Colpani sul lato opposto dell’area, che calcia ma è murato. Il Genoa risponde tre minuti dopo, con un colpo di testa di Zanimacchia che finisce a lato di pochissimo.

Il pressing dei padroni di casa si fa più insistente: ben due le occasioni per l’Atalanta, che con Barrow ed Elia è fermata solo da uno splendido Rollandi. Dieci minuti dopo Carminati è ancora pericoloso, poi le squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo.

La seconda frazione è più equilibrata, con occasioni meno netta per entrambe le formazioni: a una bella punizione che mette in buona posizione Tazzer risponde Migliorelli, a un’occasione di Salcedo controbilancia Zortea, ma il risultato non si sblocca.

Elia e Barrow, tra i nerazzurri, non colgono due occasioni nei minuti finali, che avrebebro coronato il pressing conclusivo dei padroni di casa. Il Genoa, però, regge bene e conquista un punto pesantissimo in una classifica del campionato di Primavera A ancora in definizione, ma nella quale il Genoa non sembra essere un comprimario.