Quantcast
Il j'accuse

Nodo ferroviario, lavori fermi al palo. I sindacati: “Una vergogna e i genovesi continuano a pagare dazio”

Il Nodo ferroviario doveva essere completato l'anno scorso, il bando di gara di agosto non è stato ancora aggiudicato

nodo ferroviario genova

Genova. I cantieri del Nodo ferroviario di Genova sono fermi, da oltre un anno, e l’avanzamento è al 40% scarso, mentre il bando di gara emanato da RFI ad agosto non è stato ancora aggiudicato. Il duro j’accuse arriva dai sindacati che promettono ora di “reiterare il monito alle Istituzioni locali”.

“Il Nodo ferroviario doveva essere completato l’anno scorso ed invece a distanza di mesi non sappiamo ancora nulla circa l’iter dell’aggiudicazione – spiegano Filca cisl, Fillea Cgil, e Feneal Uil – Una vera vergogna. Dubbi sulla progettazione, scarsa attenzione alle discariche, insomma tante superficialità”.

[tag name= ‘nodo ferroviario’]

Nel frattempo i lavoratori sono stati tutti licenziati e attendono di essere riassunti anche in virtù di quanto previsto dall’accordo prefettizio dello scorso dicembre. “E i genovesi continuano a pagare un dazio in termini di disagio, servitù e ritardo del completamento dell’opera”, concludono le organizzazioni sindacali.

leggi anche
treno regionale 6180
Il convegno
Nodo ferroviario di Genova pronto entro il 2021, la conferma di Rfi