Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Mercatino di San Nicola sbarca in Sarzano e lancia la pedonalizzazione della piazza

Grandi novità per un'edizione - la numero 29 - mai così ricca, dalla location, agli spettacoli, alle quasi 90 associazioni coinvolte: ecco il programma e le informazioni su uno degli appuntamenti più attesi delle feste

Genova. Quest’anno, il mercatino di San Nicola, fa il pieno di novità. L’evento natalizio tra artigianato, street food e solidarietà, che da 29 edizioni si svolge nei giorni prima di Natale, si sposta da piazza Piccapietra a piazza Sarzano.

Da sabato 2 a sabato 23 dicembre, organizzata dall’associazione Volontari Mercatino di San Nicola con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova ed Erg, l’iniziativa sarà un trampolino di lancio per la futura pedonalizzazione della piazza, un progetto lanciato ormai molto tempo fa e che finalmente diventa un passaggio concreto.

Il mercatino a tema medievale sarà davvero in una cornice medievale. “Partecipare a questa edizione – dice Marta Cereseto, presidente dell’associazione – sarà come salire sulla macchina del tempo. Tutti gli standisti saranno in abito tradizionale e come sempre rappresenteranno gli antichi mestieri”.

Bruco, il degrado del fratello minore

Anche quest’anno, oltre alle occasioni di shopping e ristoro, il mercatino sarà animato da un ricchissimo cartellone di spettacoli di musica, danza, cabaret e teatro ai quali ha collaborato il comico genovese e autore di Zelig Matteo Monforte. Tra i protagonisti sul palco del Mercatino di San Nicola le cantautrici Charlie, Luccila ed Escobar, i cori di alpini, la musica irlandese, il Millelire Gospel Choir, il coro della Maddalena e i comici dei Bruciabaracche.

L’orario di apertura sarà dalle 10 alle 21, dal lunedì al venerdì, mentre nei weekend il mercatino chiuderà alle 21e30. L’8 dicembre sarà il giorno del tradizionale corteo storico, animato da diversi gruppi e che quest’anno ha come tema “il cammino verso il nuovo”. Partirà alle 10 da piazza Matteotti per arrivare in Sarzano. Ci sarà anche Babbo Natale, pronto a ricevere le lettere dei bambini di tutta la città.

Tra le altre novità, l’allestimento, all’interno del chiostro del Museo di Sant’Agostino, di una mostra di presepi messi a disposizione da Antonio Mozzo, dal museo dei Cappuccini, dalla chiesa delle Vigne, da quella di San Rocco di Recco e dal museo Luzzati. Oltre a uno speciale “intruso”, un castello di Dracula realizzato con250 chili di cioccolato dai maestri cioccolatieri del nord Italia.

Bruco, il degrado del fratello minore

Il mercatino vede quest’anno una sinergia importante sia con il Centro integrato di via di Sarzano, presieduto da Matteo Zedda, con gli assessorati alla Cultura e al Commercio del Comune e con il museo di Sant’Agostino, che offrirà biglietti scontati. L’amministrazione comunale invece pianificherà delle visite guidate alla zona del centro storico, con un passaggio in piazza Sarzano, tour che potranno poi proseguire anche quando il mercatino chiuderà i battenti.

Cresce il numero delle associazioni presenti: sono 88 e aumentano i laboratori, da quelli su come preparare la tavola di Natale, a quello sugli aperitivi festivi, da quelli di pasticceria – con Lucia Mosci, vincitrice dell’edizione 2014 di Bake Off Italia – ad altre attività gastronomiche.

Domenica 17 dicembre sarà la “giornata dei bambini” con laboratori didattici artigianali insieme al gruppo Ritmiciclando, un progetto musicale sperimentale che costruisce strumenti con oggetti di recupero.

Bruco, il degrado del fratello minore

Infine si conferma il sodalizio con le società di calcio Genoa, Sampdoria ed Entella che metteranno in palio le maglie autografate da tutta la squadra per la tradizionale lotteria di beneficienza. L’estrazione dei vincitori sarà il 23 dicembre.

Tra i vari progetti di solidarietà che saranno sostenuti dal Mercatino e dalla generosità dei genovesi e turisti che parteciperanno: Komera Rwanda, il progetto clinico-traslazionale italiano per il Neuroblastoma, la ricerca sulla Ataassia di Friedrich, il progetto di accoglienza della parrocchia Nostra Signora delle Vigne e l’associazione Banda degli Orsi.

Per tutte le informazioni sul programma e i dettagli sul mercatino, visitare il sito web www.mercatinodisannicola.com