Quantcast
Svolta

Lo sapevate che l’Inno di Mameli non era l’inno ufficiale italiano? Da oggi lo è

Soddisfazione del sindaco Marco Bucci, visto che il pezzo venne eseguito per la prima volta a Genova il 10 dicembre del 1847

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. “Apprendo con grande soddisfazione che anche il Senato della Repubblica, dopo il via libera della Camera dei Deputati, ha approvato all’unanimità la proposta di legge per il riconoscimento del “Canto degli Italiani” di Mameli quale inno ufficiale della Repubblica”, lo dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci dopo il voto di oggi in Senato .

“Un atto che valorizza ancora di più quello che per tutti gli italiani è “Fratelli d’Italia” composto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro, entrambi genovesi, ed eseguito per la prima volta a Genova il 10 dicembre 1847 – continua il sindaco -. Il nostro impegno, adesso, sarà quello di valorizzare ancora di più la figura di Mameli e quella di Genova come città dell’Inno d’Italia”.

Simbolo del Risorgimento e dell’Unità nazionale, nel 1946 un provvedimento del governo lo ha adottato provvisoriamente come nostro inno. Da allora si attendeva un intervento legislativo.

Più informazioni